Ian Anderson e i Jethro Tull al Colosseo

Ian Anderson e i suoi Jethro Tull sono la band prog di maggior successo al mondo e, con gli album più belli e prog di sempre, faranno tappa anche in Italia con il loro nuovo tour The Prog Years.  I Jethro Tull saranno al Colosseo il 3 novembre.

Apparvero per la prima volta con questo nome nel 1968 nel famoso Marquee Club di Londra e da lì riuscirono a creare immediatamente un largo seguito, suonando su e già per l’Inghilterra. Il nuovo tour, attinge a piene mani negli album più prog della band, tra cui Stand Up.

Benefit, Aqualung, Thick As A Brick, Passion Playe persino un tocco di TAAB2, del 2012. Gli spettacoli saranno arricchiti anche da visual.  Ian Anderson sarà sul palco insieme a David Goodier (basso), John O’Hara (tastiere), Joe Parrish (chitarra) e Scott Hammond (batteria).

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Parte “Sisifo”: la nuova stagione di Casa Fools

    • Gratis
    • dal 12 febbraio al 30 maggio 2021
    • Casa Fools - Teatro Vanchiglia
  • Stagione Colors 2021, la Filarmonica di Torino torna a esibirsi dal vivo

    • da domani
    • dal 10 al 11 maggio 2021
    • Teatro Vittoria e Conservatorio Giuseppe Verdi
  • "Tour tutta la vita...in concerto", i Nomadi al Colosseo a maggio

    • 15 maggio 2021
    • Teatro Colosseo

I più visti

  • Il Bioparco Zoom ha riaperto: ad accogliere i visitatori il nuovo habitat con i rettili d'Africa e America

    • dal 26 aprile al 30 settembre 2021
    • Bioparco Zoom
  • 29° Giornate Fai di Primavera: le aperture del 15 e 16 maggio

    • dal 15 al 16 maggio 2021
    • Varie location
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Torino

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Torino
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento