Eventi

The Voice Of Italy, un torinese entra nel team Pezzali

Ivan Giancarlo Giannini nella sua Blind Audition ha cantato "Whola lotta love" dei Led Zeppelin

Nella quarta puntata di The Voice of Italy in onda su Rai2, condotta da Federico Russo, dei 25 talenti che si sono susseguiti sul palco 15 sono riusciti a convincere i 4 attenti coach della “Blind audition” che ha messo Raffaella Carrà, Dolcenera, Emis Killa e Max Pezzali davanti a scelte difficili. 

Tra i ragazzi che si sono esibiti, è passato alle Battle anche Ivan Giancarlo Giannini di Torino che ha cantato “Whola lotta love” dei Led Zeppelin. Si sono girati la Carrà, Emis Killa, Max Pezzali. Ma lui ha scelto il #TeamPezzali.

Il 36enne Giannini, impiegato comunale, ha deciso di fare musica a 12 anni quando ha visto su Videomusic il video di “Be Quick Or Be Dead” degli Iron Maiden. A 25 anni entra nella tribute band dei Deep Purple, la 60-70 rock band (100 date all’anno) e ha l’onore di suonare con l’ex batterista dei DP davanti a migliaia di fan. 

Oggi milita contemporaneamente in più tribute band: i Warriors Of The World che cantano i Manowar e i Flash Of The Blade che cantano gli Iron Maiden. Fino a novembre, fa parte dei Derdian, gruppo power metal italiano con un grande successo in Sud America e in Giappone.

Mancano solo due “Blind audition” per completare i team e i posti a disposizione sono sempre meno. Cresca l’attesa per la quinta puntata che andrà in onda mercoledì 23 marzo.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Voice Of Italy, un torinese entra nel team Pezzali

TorinoToday è in caricamento