Incontro letterario "Reading aria" a La Vetreria

Cosa sono il Bene e il male? Siamo in grado di distinguerli chiaramente? Ci poniamo domande da sempre attuali, evocative, aperte a interpretazioni diverse, talvolta contrastanti fra loro, ma che inevitabilmente richiedono riflessioni profonde, oltre i superficiali ragionamenti della semplificazione. Autori insoliti inducono tali riflessioni, affrontando temi solo apparentemente comuni, con lo scopo di rincorrere un confronto con l'esterno: descrivere, per comunicare, la personale prospettiva del tempo, dello spazio e degli affetti, in attesa di risposta.

 

Per una sera, Marco, Alina, Ad Sidera, Miki, Fausto, Giulio, Flash, e molti altri si aprono al mondo con un'ora d'aria diversa, attraverso le parole che loro stessi hanno scritto, per raccontare emozioni, ricordi, aspettative e timori scaturiti da una vita vissuta attraverso l'esperienza del carcere.

Aria è, infatti, il reading tratto dagli scritti dei detenuti della sezione Prometeo e femminile della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino, pubblicati sul sito  www.dentroefuori.org. Dentro e Fuori è un blog che nasce come luogo di incontro e di confronto tra l'immaginario esterno e coloro che traducono, con la grammatica dell'esperienza diretta, l'umanità, le dinamiche, le condizioni di una certa parte del mondo carcerario; ma rappresenta anche un cammino di andata e ritorno, grazie ai commenti lasciati sul sito, pensieri che possono interrompere la lunga sospensione del tempo, l'allontanamento dal contatto sociale, l'isolamento di chi sta dentro.

Le suggestioni suscitate dai racconti si trasformano durante il reading in uno spettacolo intenso, grazie alle voci degli attori Carlo Roncaglia e Sabrina Scolari, insieme alle sonorità live del musicista Giulio Berutto, e alla performance del pittore Stefano Giorgi, il quale darà vita a fondali in trasformazione e a un'atmosfera sospesa in cui lo spettatore potrà immergersi.

L'appuntamento, sarà trasmesso in diretta da Radio Banda Larga, a conclusione di un percorso di collaborazione tra le due realtà (blog e radio) in cui l'unione di contenuti e mezzi ha saputo creare una sinergia di informazione, divulgazione e intrattenimento, capace di mostrare quel volto spesso nascosto, ma vivo e presente, della nostra società.

Il progetto Dentro e Fuori

Sostenuto nel 2014 dalla Compagnia di San Paolo, con il patrocinio del Comune di Torino, Dentro e Fuori nasce nel 2005 e diventa presto un caso nazionale, in quanto primo blog i cui autori sono detenuti e detenute di un carcere italiano. Oggi Dentro e Fuori conta più di 2.000 testi tra articoli pubblicati in internet dai detenuti e risposte indirizzate loro dai visitatori del sito. I principi sui quali verte sono quelli della possibilità di riscatto e del valore della relazione, come opportunità di crescita umana e sociale. Con questi presupposti il progetto si pone l'obiettivo di promuovere il confronto tra detenuti e società libera, mediante l'uso della parola scritta e di un canale mediatico, internet, portato all'interno di un luogo dove internet non può entrare.

I contenuti prodotti dagli autori, infatti, non possono essere postati personalmente a causa del divieto di utilizzo della rete all'interno delle carceri italiane. Tuttavia, poiché la rete facilita il confronto, i volontari del Blog, adottano un sistema semplice che coinvolge i detenuti della VI sezione del Padiglione A della Casa Circondariale di Torino. Ogni settimana i curatori del blog si recano personalmente in carcere per consegnare i messaggi lasciati dai visitatori del sito, stampati su carta, e per ritirare i testi scritti dai detenuti. Questi testi, che possono essere controllati dall'amministrazione carceraria secondo le norme in vigore, vengono copiati e pubblicati.

Il Contesto Onlus

L'associazione Il Contesto: Il Contesto - Rivista tematica nasce nel 2001 per iniziativa di un gruppo di studenti dell'Università e del Politecnico di Torino. Da allora ogni numero della rivista è un'inchiesta su un tema specifico, dal traffico d'armi alla privatizzazione dell'acqua, dalle alternative all'automobile al mondo carcerario. Spaziando tra attualità, politica e ambiente, ha pubblicato interviste a personaggi come Vandana Shiva, Ignacio Ramonet, Dominique Lapierre, Jeremy Rifkin, e inchieste e reportage dall'Italia e dall'estero. Nel 2005 è nato il progetto www.dentroefuori.org, il primo blog, diventato presto un caso nazionale, i cui autori sono detenuti e detenute di un carcere italiano. Dal 2007 il gruppo storico della redazione ha dato vita all'associazione Il Contesto Onlus.

I Partner

La Vetreria:

La Vetreria è un fabbricato industriale di 650 mq, situato nel centro di Torino, in Corso Regina Margherita 27, nel quartiere Vanchiglia. Il nome scelto deriva dalla originaria destinazione d'uso della struttura: una fabbrica di vetri; infatti, oltre alle modifiche apportate alla struttura nel corso degli anni, si può osservare la tipica forma del capannone industriale, che ricorda una serra per le piante, interamente realizzata in vetro. La Cooperativa Articolo 4 ha voluto recuperare la struttura originaria per come è stata concepita in origine, ricordando una serra di grandi dimensioni. Da qui l'idea di utilizzare come arredamento principale elementi della natura: la natura sarà un elemento fortemente presente e connotante, non solo di arredo.

IMPATTO ZERO: Il progetto de La Vetreria ha come obiettivo la riduzione dell'impatto sull'ambiente, secondo le linee guida dello statuto della Cooperativa Articolo 4. Si realizzerà l'impianto ad energia solare e il fotovoltaico per la produzione di corrente elettrica e di acqua calda; ad agosto 2013 si prevede un mese circa di chiusura per realizzare un intervento di isolamento della struttura per evitare dispersione di calore in inverno e di fresco in estate. Inoltre le piante contribuiranno a ridurre l'escursione termica, garantendo un clima mite all'interno della struttura. L'obiettivo "impatto zero" sarà raggiunto interamente svolgendo un lavoro su più fronti e richiederà almeno due anni di tempo.

AZIONARIATO POPOLARE COOPERATIVO: L'azionariato popolare cooperativo consiste nel finanziamento collettivo di attività commerciali e culturali che, anziché essere riservato ad un numero limitato di soci, coinvolge un numero il più elevato possibile di soggetti, soprattutto investitori cosiddetti "non istituzionali". La grande forza dell'APC sono gli azionisti stessi, che, oltre ad essere fruitori diretti del servizio, hanno sconti e agevolazioni e beneficiano degli utili; gli azionisti diventano così i principali promotori dell'attività, contribuendo alla buona riuscita dei progetti.

Radio Banda Larga:

Radio Banda Larga è l'unica radio italiana le cui trasmissioni sono realizzate al di fuori delle mura degli studi radiofonici. Uscire dal chiuso delle sale di registrazione è emblema dell'apertura dell'iniziativa verso tutti coloro, privati e organizzazioni, che vogliono collaborare al progetto. "Tutti possono fare la radio. Anche i dj!" à il nostro slogan, riadattato dalla celebre frase di Augusto Boal: "Tutti possono fare teatro, anche gli attori. Il teatro si può fare dappertutto, anche nei teatri". Nel Teatro dell'Oppresso il teatro era visto come una forma di educazione popolare e di rivoluzione sociale. Banda Larga porta avanti un concetto di radio intesa come strumento per migliorare la propria esistenza: esprimere se stessi a livello individuale e collettivo tramite la radio è una via per diventare cittadini consapevoli e attivi. Chiunque può ricercare, approfondire, confrontarsi con altre persone e infine proporre la propria trasmissione radiofonica attuando un prcesso di riappropriazione culturale. Nel gennaio 2013 nasce l'Associazione Culturale Banda Larga, dopo quasi un anno di attività in qualità di progetto della s.c.s. Biloba, con l'intento di ampliare il raggio d'azione di Radio Banda Larga. Oltre a gestire il canale radio 24/7 l'Associazione si occupa di attività di coinvolgimento della popolazione e di formazione con il duplice intento di rafforzare la dimensione sociale di community propria del progetto e di creare opportunità lavorative per i propri soci.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sostenibili percorsi, l'Orto Botanico partecipa al progetto: il calendario degli incontri in streaming

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 22 marzo 2021
    • in streaming su FB Sostenibili Percorsi e YouTube Sostenibili Percorsi
  • Chieri, al via le visite guidate all'Archivio Storico Comunale

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 29 maggio 2021
    • Archivio comunale
  • Otto incontri online per imparare a leggere, con il cuore

    • dal 12 gennaio al 9 marzo 2021
    • Online su piattaforma Meet

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento