"Il lottatore" di Guido Nasi al Molo di Lilith

“Sono diversamente handicappato e anche muto”. Guido Nasi ha esordito così alla presentazione della sua autobiografia “Il lottatore”, scritta insieme al giallista Maurizio Tallone ed edita da Golem, andata in scena durante l’ultima giornata del Salone internazionale del libro di Torino.
"Il lottatore" racconta la sua storia prima e dopo la brutale aggressione a bottigliate avvenuta a Dublino nel 1999, più volte passata su programmi televisivi nazionali.

Testardaggine, tranquillità, caparbietà e umorismo sono le qualità che contraddistinguono Guido da sempre.
Quelle che lo hanno portato a cambiare il titolo, che inizialmente doveva essere “Una vita spezzata”, ne "Il lottatore", che molto meglio si addice alla sua personalità.

Il libro è nato quando il co-autore Massimo Tallone, scrittore affermato di libri gialli, ha saputo che Guido stava cercando qualcuno che mettesse a posto l’enorme mole di testi scritti negli anni; e rappresenta la radiografia fisica e morale di una transizione dolorosa, ma così ricca di poesie, racconti e veri e propri consigli da risultare un capolavoro in sé e per sé.
A scanso di equivoci.

Ingresso libero riservato ai soci Arci.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "La filosofia della libertà", gruppo di studio con Federica Gho

    • Gratis
    • dal 2 ottobre 2019 al 17 giugno 2020
    • Il Centro per l'Antroposofia

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Al via la Fase 2 con #VirtuallyMoncalieri

    • Gratis
    • dal 4 maggio al 4 giugno 2020
    • Facebook e Instagram de Gli amici del Castello di Moncalieri
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento