"Il cadavere", anteprima nazionale all'Associazione Qubi

Dopo il tutto esaurito del primo appuntamento, torna la rassegna firmata da Onda Larsen. Giovane e frizzante, come la compagnia teatrale che l’organizza: domenica 8 dicembre alle 20,30 sul palco del Qubì, in via Parma 75, prevista l’anteprima nazionale del nuovo lavoro della compagnia Aretè: "Il cadavere". Uno spettacolo attualissimo, scritto da Simone Valentino che firma anche la regia. In un salotto, una coppia e un corpo avvolto in un telo. Non si sa chi sia, né cosa abbia spinto i due ad ucciderlo. Il dialogo tra marito e moglie, ai limiti tra l’assurdo e il quotidiano,viene interrotto dal campanello. Così, tra humor e macabro, prende forma un viaggio nelle profondità della mente umana, dove bene e male sono ugualmente presenti. Sul palco salgono Fiorella Carpino, Chiara Pautasso, Simone Valentino, Andrea Zuliani.

Onda Larsen, compagnia nata nel 2008 a Torino che produce spettacoli e gestisce quella che, per numeri, si può definire una vera e propria scuola di teatro (coinvolge 150 allievi nei vari corsi; a dicembre previsto anche uno stage di cinque giorni con Massimiliano Civica dal titolo "Il mestiere della recitazione"), ha scelto di abbinare a ogni spettacolo della rassegna dedicata alle eccellenze teatrali italiane e dal titolo "Animali da palco e dove trovarli" (si prosegue fino al 10 maggio, ogni seconda domenica del mese), un aperitivo che celebra la regione dalla quale proviene la compagnia, in questo caso il Piemonte. E' curato e preparato dall'Associazione Culturale Qubì.

Non è obbligatorio, chi vuole può venire solo per la serata, ma prova a offrire una soluzione completa a chi vuole arrivare, fare aperitivo e poi guardare lo spettacolo. L’idea è proprio quella di catturare nuove fasce di pubblico attraverso progetti di valore che, per numeri o perché produzioni indipendenti, non potrebbero finire all'interno delle grandi stagioni. In tempi di sovranismo territoriale e regionalismo, una ricerca attenta per dare spazio ai più bei progetti innovativi e giovani d'Italia.

Lo spettacolo

In un salotto, una giovane coppia di sposi siede nervosamente fronteggiando quello che sembra essere a tutti gli effetti un corpo avvolto in un telo. Non sappiamo chi sia, non sappiamo come né perché sia finito nella loro casa, non sappiamo che cosa abbia spinto la giovane coppia a compiere un omicidio nel loro stesso salotto.

Quello che sappiamo, in effetti, è solo ed esclusivamente che gli autori del misfatto sono proprio i giovani sposi. Il fulcro della rappresentazione diventa, dunque, il loro rapporto con lo scomodo e ingombrante fardello: nevrotico e goffo quello della moglie, feroce e pregno di irritazione quello del marito; gli sforzi dei coniugi sembrano convergere, almeno nella prima sezione dello spettacolo, nell’ottica di liberarsi al più presto del cadavere.

Colti dal timore di essere scoperti i due tentano di ricorrere a degli espedienti assurdi e inquietanti, rivelandoci al contempo come il loro rapporto sia quanto mai morboso e tediante, figlio di abitudini di coppia dannose ma ormai consolidate nel corso degli anni; ci viene altresì raccontato come l’essere umano nella sua completezza non sia mai monocolore ma sempre intriso di pulsioni, andirivieni e spinte contrastanti, a volte totalmente divergenti ma sempre guidate da una sorta di ratio, per quanto talvolta oscura e tenebrosa. Il cadavere è uno studio sull’uomo, un’indagine sulla psiche e sulle reazioni agli eventi traumatici e al loro riflesso sui rapporti.

Accostando quotidiano e desueto, humour e macabro, serio e faceto accompagnerà lo spettatore in un viaggio nella nostra mente e nelle profondità del nostro cuore, riflettendo su come un singolo tassello divergente possa svellere totalmente un sistema ormai avviato,riportando l’ago della bilancia dalla parte del giusto, del virtuoso, del moralmente saldo. In fin dei conti, il bene e il male altro non sono che sfumature che compongono un’unica tela: quella della nostra anima.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Spettacoli di marionette per tutta l'estate nelle aree verdi della città: il programma

    • Gratis
    • dal 2 agosto al 22 settembre 2020
    • Varie location
  • "E' questa la vita che sognavo da bambino", Luca Argentero in scena al Colosseo

    • dal 3 al 4 ottobre 2020
    • Teatro Colosseo
  • Kally's Mashup, i protagonisti della serie tv al Colosseo

    • 18 ottobre 2020
    • Teatro Colosseo

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • Escursioni, Sentiero della Decauville per raggiungere il Lago di Malciaussia:

    • dal 4 maggio al 30 settembre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento