Holi fusion festival, al Palavela la festa più colorata del pianeta

Torna a Torino la festa più colorata del pianeta!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Torna a Torino, sabato 13 giugno dalle ore 12 alle ore 24, la festa più colorata del pianeta, l'Holi Fusion Festival, in una nuova e inaspettata location: i giardini del Palavela di via Ventimiglia.

“La festa Holi, in India, celebra l'arrivo della primavera - racconta Virginia Sanchesi, una delle organizzatrici dell'evento e creativa del format Holi 2015 - e prevede l'usanza di lanciarsi addosso polveri colorate, di origine vegetale e certificate, mentre nella notte di luna piena si bruciano i ramoscelli secchi dell'inverno a simboleggiare la rinascita con la nuova stagione. L'Holi Fusion Festival, nata da questa tradizione, è diventata un marchio internazionale assumendo le caratteristiche di un vero e proprio festival musicale. Il format è divenuto celebre per la grande capacità di coinvolgimento del pubblico, decine di migliaia di persone infatti partecipano a questa tipologia di evento immergendosi nei colori e lasciandosi trasportare dalla musica in nome della pace, dell'amore e dell'uguaglianza.

La particolarità è il lancio e l'esplosione delle polveri colorate ad ogni cambio dell'ora quando dal mainstage, a forma di Taj Mahal, i dj faranno partire il count down. Quest'anno il festival ha creato su tre diversi palchi un'atmosfera gioiosa sulle note di una lunga schiera di musiche che si contaminano, dalla musica dei dj internazionali, alla classica sulle note di un pianoforte a coda per le esibizioni Bollywood, dalla musica Edm indiana al poprock e latino americano del palco live”. Artisti di strada, circensi, flash mobe, face painting e esibizioni aeree animeranno gli spazi creati. Non ultimo il torneo di beachvolley su due campi gestito dal Cus Torino.

Per l'edizione 2015 sono stati scelti i giardini esterni del Palavela in via Ventimiglia. L'obiettivo è quello di contaminare di volta in volta aree cittadine diverse e, in alcuni casi, un po' desuete per eventi come i festival musicali. Oltre alle novità musicali ed artistiche, altrettanto interessanti e significative sono le iniziative sociali promosse dal Festival sui temi delle dipendenze, violenza sulle donne, xenofobia, razzismo.

Ogni partecipante riceverà, sulla fronte, il segno di benvenuto propiziatorio e verrà accolto dalle danze e rituali indiane. Lungo il percorso verso il mainstage, si trovera' un secondo palco riservato ad artisti e band importanti e infine il palco principale a forma di Taj Mahal (alto 13 metri), ospiterà i dj più cool come Aronchupa e Tony Junior e tipicamente Holi del momento. A partire dalle ore 15,00, ad ogni cambio di ora, sul mainstage un lancio di colori da parte del pubblico, colori chiamati gulal e creati nel pieno rispetto delle tradizioni Holi e dell'ambiente con certificazioni tedesche, colorerà la festa in sintonia con le tendenze musicali del momento.

Oltre alla musica e ai messaggi sociali, ci saranno poi cibo tradizionale indiano, street food, bancarelle di frutta fresca e punti bar. Un apposito braccialetto segnalerà, a protezione delle fasce minori, la maggiore età dei partecipanti che potranno anche consumare bevande alcoliche.

I biglietti sono in vendita online sulle piattaforme di Ticket One e Piemonte Ticket, oppure potranno essere acquistati fisicamente alla Libra Concerti in Via San Quintino 38 dalle ore 10 alle ore 18 o nei punti vendita di Piemonte Ticket. Per info 011.591709 oppure 335.646623

Torna su
TorinoToday è in caricamento