Giovedì sera a Palazzo

In occasione della mostra GIOVANNI BATTISTA QUADRONE. Un «iperrealista» nella pittura piemontese dell'Ottocento (Museo Accorsi - Ometto, Torino, 19 settembre 2014 - 11 gennaio 2015), la Fondazione Accorsi - Ometto dedica ai suoi visitatori una "serata" volta ad approfondire le tematiche dell'artista.

Ogni incontro si tiene il giovedì dalle 18.00 alle 20.00 e prevede una prima parte in sala conferenze, seguita da una visita tematica alla mostra.

Si comincia giovedì 2 ottobre alle ore 18.00 con un confronto tra la pittura di Quadrone e il cinema moderno.

Quadrone, mancando seppur di poco l'affaccio sul "nuovo secolo", il Novecento, riesce ad esserci già proiettato dentro, anticipando alcune peculiarità tipiche dell'arte contemporanea, che si sviluppano a partire dalle avanguardie storiche. Ciò che accomuna la poetica del nostro artista a quella dei nuovi mezzi espressivi (fotografia e cinema in primis) è proprio il desiderio di rappresentazione del reale, che reale non è, se non per i sentimenti.

I prossimi appuntamenti:

giovedì 16 e 30 ottobre; 13 e 27 novembre; 11 dicembre; 8 gennaio, ore 18.00 - 20.00

COSTO: intero € 15,00

Ridotto € 12,00 (studenti fino a 26 anni, over 65, convenzioni)

Possessori Abbonamento Musei e Torino + Piemonte Card € 5,00

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: 011 837688 int. 5

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento