“Giornata del Panorama Fai” in Piemonte: il programma

Domenica 13 settembre 2020, in occasione della settima edizione della “Giornata del Panorama”, il FAI inviterà il pubblico a “guardarsi intorno” con attenzione e ad apprezzare con maggiore consapevolezza la bellezza dei paesaggi che si possono ammirare in nove suoi Beni in sette regioni – Castello e Parco di Masino a Caravino (TO), Villa Flecchia e Collezione Enrico a Magnano (BI), Podere Case Lovara a Punta Mesco, Levanto (SP), Villa dei Vescovi a Luvigliano di Torreglia (PD), Orto sul Colle dell’Infinito a Recanati (MC), Bosco di San Francesco ad Assisi (PG), Baia di Ieranto a Massa Lubrense (NA), Saline Conti Vecchi ad Assemini (CA) e Batteria Militare Talmone a Punta Don Diego, Palau (SS) – a cui si aggiunge l’Oasi Zegna a Trivero (BI), grande progetto di valorizzazione ambientale e sociale voluto da Ermenegildo Zegna e patrocinato dal FAI.

Una manifestazione, dunque, dedicata ai panorami da osservare, conoscere ed esplorare a partire dai Beni del FAI, intesi come veri e propri “fulcri” dei sistemi territoriali nei quali sono inseriti e con cui intrattengono una stretta relazione fatta di storie, cultura, luoghi, tradizioni e persone: un progetto di sviluppo armonico di territori e comunità che la Fondazione sta promuovendo da anni e a cui anche in questa occasione vuole dare risalto, mostrando, spiegando e invitando il pubblico a visitare quanto di prezioso offrono i dintorni dei suoi Beni. Non solo: la “Giornata del Panorama” offrirà anche l’opportunità di focalizzare lo sguardo sui panorami all’interno dei Beni del FAI, che con i loro grandi spazi aperti - parchi, giardini, broli, etc. - sono essi stessi splendidi angoli di paesaggio storico conservato e valorizzato che hanno molto da raccontare.

Durante la giornata sono in programma attività ricreative e di piacevole svago, ma anche e soprattutto attività culturali, con passeggiate e visite guidate che avranno come protagonista indiscusso il patrimonio di ambiente e paesaggio dentro e fuori questi siti, fatto di mare, monti, borghi, campi coltivati, parchi, boschi e aree naturalistiche ricche di flora e di fauna. Una vera e propria immersione in dieci affascinanti panorami con peculiarità uniche, che potranno essere guardati “da lontano” ma anche scoperti “da vicino” seguendo, se lo si vorrà, gli itinerari guidati e non che verranno suggeriti e che toccheranno i principali luoghi di interesse di ciascun territorio. Per partecipare all’evento è obbligatoria la prenotazione da effettuare tramite il sito www.giornatadelpanorama.it , dove sarà possibile consultare il programma completo, con orari e costi delle attività.
In caso di maltempo alcune iniziative potrebbero essere annullate o svolgersi in forma ridotta.

In Piemonte 

Tre gli appuntamenti previsti in Piemonte. Quello al Castello e Parco di Masino darà modo ai visitatori di conoscere – dalle ore 11 alle 19 – la piana del Canavese e l'Anfiteatro Morenico della Serra di Ivrea, formazione geologica tra le più grandi in Europa su cui si affaccia questa sontuosa dimora di una delle più illustri casate piemontesi. L’incantevole panorama che si gode dal Castello del FAI verrà approfondito dal punto di vista naturale e antropico e grazie a speciali visite guidate con il capo giardiniere e le guide esperte del castello si potranno scoprire il parco storico con i suoi alberi monumentali, il vigneto e le cantine e documenti storici con le rappresentazioni del paesaggio nel Settecento. In programma anche una degustazione di Erbaluce, vitigno tipico della zona e protagonista assoluto del vigneto di Masino. La visita proseguirà anche fuori dal Bene: itinerari a piedi e
in bicicletta - disponibili tramite QR Code – suggeriranno infatti i luoghi più suggestivi dei dintorni.

Una visita a Villa Flecchia, situata sul crinale della Serra d’Ivrea, permetterà invece un piacevole cambio di prospettiva rispetto al Castello di Masino: dalle finestre e dal giardino della residenza la vista spazia infatti sull’intero Biellese e, dall’altro lato, sul lago di Viverone e sul Canavese. Oltre che all’esterno, l’esplorazione del tema del paesaggio proseguirà nelle sale della Villa che ospita una collezione unica di dipinti del XIX secolo frutto della passione dell’architetto Piero Enrico, testimonianza del periodo in cui si affermò in Piemonte la tecnica di pittura en plein air, con la rappresentazione dal vero di personaggi e scene di vita. Dopo la visita guidata alla collezione - ogni ora tra le 10 e le 12 e tra le 14 e le 17 - i visitatori potranno rilassarsi in giardino e partecipare, alle ore 10.30 e 15.30, a una lezione di due ore teorica e pratica di acquerello dal vero, realizzando la propria veduta (per partecipare al workshop è necessario portare il materiale occorrente: carta, acquerelli, pennelli e tavoletta).

Diversa ma altrettanto coinvolgente la proposta dell’Oasi Zegna, dove la musica verrà fatta “dialogare” con lo straordinario paesaggio delle Alpi Biellesi, sensibilizzando i visitatori alla contemplazione e all'ascolto. In particolare, il programma di “Paesaggio in musica a Casa Zegna”, in collaborazione con Piedicavallo Festival, prevede alle ore 11.30 e 14.30 due concerti “a sorpresa” nel giardino segreto di Ermenegildo Zegna dell’ensemble Progetto Esperienza Orchestra della Filarmonica Teatro Regio Torino, con i violisti Enrico Carraro, Giorgia Lenzo, Virginia Luca, Davide Ortalli, mentre alle ore 10.30 e 14.30 sarà possibile partecipare a passeggiate panoramiche a cura delle guide di Overalp (percorso di 2 ore circa, ritrovo 30 minuti prima della partenza a Casa Zegna).

Inoltre dalle ore 11 alle 17 visite alla mostra “From Sheep to Shop” e laboratorio per tutta la famiglia “Gli uomini che piantano gli alberi”. La “Giornata del Panorama” 2020 si svolge con il Patrocinio di Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino, Comune di Caravino e Comune di Ivrea. Un ringraziamento speciale a Fondazione Zegna che è partner della settima edizione della “Giornata del Panorama”. Il calendario degli Eventi nei Beni FAI 2020 è reso possibile grazie al fondamentale sostegno di Ferrarelle, partner degli eventi istituzionali e acqua ufficiale del FAI; al prezioso contributo di FinecoBank, realtà leader nel trading online e nel Private Banking main sponsor del progetto. Grazie anche a Pirelli che conferma per l’ottavo anno consecutivo la sua storica vicinanza al FAI, Golia Herbs che rinnova nel 2020 il suo sostegno agli eventi verdi e Nespresso nuovo importante sponsor della Fondazione.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Il Bioparco Zoom ha riaperto: ad accogliere i visitatori il nuovo habitat con i rettili d'Africa e America

    • dal 26 aprile al 30 settembre 2021
    • Bioparco Zoom
  • 29° Giornate Fai di Primavera: le aperture del 15 e 16 maggio

    • dal 15 al 16 maggio 2021
    • Varie location
  • Fai, riaprono i luoghi più belli: porte aperte ai saloni e al parco del castello di Masino

    • dal 29 aprile al 31 dicembre 2021
    • Castello di Masino

I più visti

  • Il Bioparco Zoom ha riaperto: ad accogliere i visitatori il nuovo habitat con i rettili d'Africa e America

    • dal 26 aprile al 30 settembre 2021
    • Bioparco Zoom
  • 29° Giornate Fai di Primavera: le aperture del 15 e 16 maggio

    • dal 15 al 16 maggio 2021
    • Varie location
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Torino

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Torino
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento