Giornata internazionale della donna a giaveno dall’1 all’8 marzo 2015

Domenica 8 marzo 2015 ricorre la Giornata Internazionale della Donna, per questa data l'Amministrazione Comunale in collaborazione con le associazioni locali attive nella sfera femminile ha approntato un programma di iniziative volte ad interessare e coinvolgere la cittadinanza, i giovani e gli adulti.

La struttura proposta si innesta fra le attività perseguite con la sottoscrizione del protocollo di intesa per la costituzione del "Tavolo provinciale per progetti a tutela delle vittime di violenza tramite programmi di cambiamento dei maltrattanti" e con l'adesione al Coordinamento Cittadino e Provinciale Contro la violenza sulle donne promosso dalla Città di Torino, quale sede di raccordo interistituzionale e multidiscliplinare tra settori pubblici e privati del territorio torinese che operano in questo campo. Impegni che hanno già portato a condurre attività in alcune scuole e a realizzare lo scorso novembre con i ragazzi e le ragazze, un Flash Mob molto partecipato per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

Il programma sviluppato dall'Assessore alla Scuola e alle Attività Educative Anna Cataldo e dalla Consigliera Comunale con delega alle Pari Opportunità Maria Paola Alfonso che interesserà la prima settimana di marzo si articola in diverse iniziative e opportunità informative e di coinvolgimento diretto volte a ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui sono ancora oggetto in molte parti del mondo.

La proposta prenderà avvio domenica 1 marzo con la presentazione ufficiale del programma delle iniziative a cura della Città di Giaveno e delle Associazioni coinvolte alle ore 16.30 presso Villa Favorita a Giaveno a cui seguirà alle ore 17.00 un spettacolo proposto dall'Associazione Sole Donna dal titolo "Sogni, Illusioni e Femminil Sospiri" interpretato da Alba Alàbiso, Stefania Barone, Gabriella Boccardo con la regia di Alba Alàbiso.

Nella stessa giornata prenderanno avvio anche le iniziative proposte dall'Associazione DonneDiValle, che si svolgeranno presso la loro sede di via San Rocco 12 e che proseguiranno fino a domenica 8 marzo. Ricco il programma da loro organizzato con letture ed interventi a tema dal titolo "le donne", "Artiste, la parola all'arte donna" opere in mostra di Luisella Bardella, Manuela Rosa Budin, Silvia Rege Cambrin e Anna Maria Lubrano, oltreché gli appuntamenti in programma mercoledì 4 e giovedì 5 marzo "Scarpe rosse" e "Telo dei diritti" incontro per colorarli insieme e l'iniziativa "Dipingiamo i pancioni di rosso contro la violenza" che si svolgerà nel pomeriggio di mercoledì 4 marzo.

Altra iniziativa è la mostra "Bila Mipaka", una storia fotografica al femminile dell'IOP Italia che si terrà dal 5 all'8 marzo presso i locali espositivi di Via XX settembre, esposizione accompagnata da incontri ed interventi sul tema. Giovedì 5 e venerdì 6 marzo la mostra sarà accessibile alle scuole e per i più grandi si svolgerà l'incontro "Donne e paesi poveri: una storia che evolve", per proseguire poi sabato 7 marzo alle 16.30 con l'appuntamento "Sessualità al femminile…un po' di storia" presentato da Alessandra Milighetti e "La violenza di genere nella cultura dei nostri giorni" con Massimo Cotichella. Domenica 8 alle 16.30 incontro su "Donne e paesi poveri: una storia che evolve" presentato da Deborah Busso e "Lavorare nei Paesi in via di Sviluppo: cosa si può fare, cosa facciamo" a cura dei volontari IOP.

Sabato 7 marzo alle ore 17.00 presso la sede dell'Associazione Arte In Movimento, di via Susa 7 si svolgerà la presentazione di "Quelle Come Me" racconto danzato sul vivere l'amicizia a cura di ArteInMovimento. Il pomeriggio sarà inoltre animato dall'esposizione di "foto in rosso" e brevi memorie su "Donne nella Grande Guerra" e letture con Roberta Giovannelli, Nadia Marchiando, Alessandra Maritano dell'Associazione DonneDiValle e illustrazione del progetto "Posto occupato" a cura dell'Associazione Sole Donna.

La manifestazione culminerà domenica 8 marzo con gli spazi espositivi, informativi e di attività delle associazioni ArteInMovimento, Comitato Locale della Croce Rossa Italiana, DonneDiValle, Giaveno Ricama, Sole Donna, IOP Italia e set fotografico di Sara Brezzo in piazza San Lorenzo lato campanile allestiti dalle 9.00 alle 13.00 e con la presentazione di "Professione Donna" mestieri e attività di donne. Invito alle donne che svolgono un lavoro, un'attività anche di volontariato a presentarsi e condividere la mattinata. L'intento è quello di conoscere, far riconoscere professioni femminili e mestieri praticati da donne in ogni campo e settore.

In più si svolgerà la sfilata artistica libera a tutti con partenza da via Susa 7 alle ore 10.30 che percorrendo le vie cittadine e facendo tappa presso la mostra "Bila Mipaka" in via XX Settembre, raggiungerà piazza San Lorenzo dove alle ore 12 si terrà il "Flash Mob dedicato a tutte le donne" con la performance di ArteInMovimento in "scarpe rosse".

Un ricco programma di incontri volto ad esprimere insieme la comune voce di tutela delle donne contro ogni violenza e discriminazione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Arrivano i Lego a Le Gru: un lungo week-end di divertimento per grandi e piccini

    • Gratis
    • dal 15 al 17 novembre 2019
    • Shopville Le Gru
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento