Giornata Fai 2014 Torino: 22 e 23 marzo musei e luoghi d'arte aperti

Tornano le Giornate FAI di Primavera: il 22 e il 23 marzo si potrà entrare in palazzi, chiese, castelli e parchi che solitamente sono chiusi al pubblico. Le visite sono a contributo libero e sono tutte a cura di volontari FAI.

In Torino e provincia sono visitabili diversi "tesori". Ecco quali sono

TORINO

I RITROVATI AFFRESCHI DI BARTOLOMEO GUIDOBONO NEL REAL CONVENTO DI SAN FRANCESCO DA PAOLA
Indirizzo: Via Po, 16, 10123, Torino, TO
Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI Ingresso esclusivo per gli iscritti al FAI
Orario:
Sabato: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Domenica: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Visite guidate in lingua straniera:
Visite guidate anche in lingue straniere a cura degli studenti della Facoltà di Lingue
Descrizione:
La chiesa di San Francesco da Paola fu eretta a partire dal 1633 per volere dell’allora duchessa Maria Cristina di Francia, consorte del duca Vittorio Amedeo I di Savoia. La costruzione sorse fin dall’inizio come parte integrante di un grande convento. Autore dei progetti dell’intero complesso si ritiene possa essere stato il frate carmelitano Andrea Costaguta. All’interno di particolare pregio sono gli affreschi di Bartolomeo Guidobono.
Eventi collegati:
Domenica 23 ore 10.00 - 18.00 Itinerario con partenza ogni 30 minuti circa in tram storico degli Anni Trenta a cura dell’Associazione Torinese Tram Storici. Percorso: Piazza carlina, Via Accademia Albertina, Via Po, Piazza Castello, Via Pietro Micca, Via San Tommaso, Via Bertola, Via XX Settembre, Corso Regina Margherita, Via Rossini, Via Accademia Albertina, Piazza Carlina (possibilità di salita e discesa a tutte le fermate)

MUSEO STORICO DI REALE MUTUA
Indirizzo: Via Garibaldi, 22, 10122, Torino, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Domenica: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Visite guidate in lingua straniera:
Visite guidate anche in lingue straniere a cura degli studenti della Facoltà di Lingue
Descrizione:
Il Museo Storico della Società Reale Mutua di Assicurazioni è frutto di una selezione del materiale documentale più rappresentativo custodito nell’archivio storico della Compagnia torinese. Inaugurato nel 2007 nella cosiddetta ‘Sala delle Colonne’ di Palazzo Biandrate Aldobrandino di San Giorgio, nel 2013 è stato completamente rinnovato nell’allestimento e negli spazi espositivi.
Eventi collegati:
Domenica 23 ore 10.00 - 18.00 Itinerario con partenza ogni 30 minuti circa in tram storico degli Anni Trenta a cura dell’Associazione Torinese Tram Storici. Percorso: Piazza carlina, Via Accademia Albertina, Via Po, Piazza Castello, Via Pietro Micca, Via San Tommaso, Via Bertola, Via XX Settembre, Corso Regina Margherita, Via Rossini, Via Accademia Albertina, Piazza Carlina (possibilità di salita e discesa a tutte le fermate)

MUSEO DI ANTICHITÀ: PERCORSO AUGUSTEO
Indirizzo: Corso Regina Margherita, 105, 10122, Torino, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Luoghi augustei Luoghi augustei
Orario:
Sabato: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Domenica: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: I.I.S. "Pietro Gobetti" di Torino
Visite guidate in lingua straniera:
Visite guidate anche in lingue straniere a cura degli studenti della Facoltà di Lingue
Descrizione:
Il Museo di Antichità di Torino, è una delle più antiche istituzioni museali. Nato nel Cinquecento come raccolta dinastica dei duchi di Savoia, riordinato per volere di Vittorio Amedeo II, Re di Sardegna che lo dona nel 1724 del Regio Museo dell’Università e successivamente incrementato da importanti donazioni e acquisizioni antiquarie e dagli scavi condotti sul territorio piemontese, si presenta diviso in diverse sezioni costantemente arricchite e rinnovate.
Eventi collegati:
Concerto a cura dell’Opera Munifica Istruzione, Sabato 22 alle ore 16.00 e alle ore 17.00 e Domenica 23 alle ore 11.00 e alle ore 12.00 - Domenica 23 ore 10.00 - 18.00 Itinerario con partenza ogni 30 minuti circa in tram storico degli Anni Trenta a cura dell’Associazione Torinese Tram Storici. Percorso: Piazza carlina, Via Accademia Albertina, Via Po, Piazza Castello, Via Pietro Micca, Via San Tommaso, Via Bertola, Via XX Settembre, Corso Regina Margherita, Via Rossini, Via Accademia Albertina, Piazza Carlina (possibilità di salita e discesa a tutte le fermate)

PALAZZO BIANDRATE ALDOBRANDINO DI SAN GIORGIO
Indirizzo: Via delle Orfane, 6, 10122, Torino, TO
Orario:
Sabato: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Domenica: ore 9.30 – 12.30 / 14.00 – 18.00
Visite guidate in lingua straniera:
Visite guidate anche in lingue straniere a cura degli studenti della Facoltà di Lingue
Descrizione:
L’edificio, di fondazione tardo medievale, divenne, alla fine del Cinquecento, dimora degli ambasciatori della Repubblica di Venezia. Nel corso del Settecento, il piano terreno dello stabile ospitò uno dei più antichi caffè di Torino, “il Forneris”. Frazionato ormai in vari alloggi, l’edificio appartenne alla famiglia Bertalazzone sino all’acquisto da parte di Reale Mutua.
Eventi collegati:
Concerto a cura dell’Opera Munifica Istruzione, Sabato 22 alle ore 16.00 e alle ore 17.00 e Domenica 23 alle ore 11.00 e alle ore 12.00 - Domenica 23 ore 10.00 - 18.00 Itinerario con partenza ogni 30 minuti circa in tram storico degli Anni Trenta a cura dell’Associazione Torinese Tram Storici. Percorso: Piazza carlina, Via Accademia Albertina, Via Po, Piazza Castello, Via Pietro Micca, Via San Tommaso, Via Bertola, Via XX Settembre, Corso Regina Margherita, Via Rossini, Via Accademia Albertina, Piazza Carlina (possibilità di salita e discesa a tutte le fermate)

FAVRIA

CHIESA DI SAN PIETRO VECCHIO
Indirizzo: Piazza Cimitero, 10083, Favria, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 10.00 – 18.00
Domenica: ore 10.00 – 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
Descrizione:
La Chiesa di San Pietro venne edificata all’esterno di “Fabrica” (Favria), come cappella campestre romanica ad unica navata, intorno al sec. X XI. Venne ampliata nel sec. XIII e XIV con la costruzione di due navate e poi parzialmente riplasmata in epoca barocca. Oggi, anche in seguito a recenti restauri si mostra riccamente affrescata. Gli affreschi nascondono altre pitture più antiche riconducibili ad epoca bizantina, apparse dopo un distacco accidentale della parete dipinta.

IVREA

ANFITEATRO ROMANO
Itinerario:
Eporedia - Ivrea Romana
Indirizzo: Corso Vercelli, 10015, Ivrea , TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Luoghi augustei Luoghi augustei
Orario:
Sabato: ore 10.00 – 18.00
Domenica: ore 10.00 – 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
Descrizione:
L’Anfiteatro di Ivrea è stato costruito intorno alla metà del I secolo d.C., fuori dalle mura, lungo la via per Vercelli. Si presume che potesse ospitare da dieci a quindicimila spettatori. Di questo antico monumento, che si estende per una lunghezza di circa 65 metri, rimangono le fondazioni del muro perimetrale ellittico esterno e dei muri laterali di sostruzione. Si possono inoltre ancora individuare alcuni cunicoli sotterranei dove venivano tenuti gli animali da combattimento.

AREA ARCHEOLOGICA SOTTO FILIALE BANCO SAN PAOLO
Itinerario:
Eporedia - Ivrea Romana
Indirizzo: Piazza Balla, 10015, Ivrea , TO
Luoghi augustei Luoghi augustei
Orario:
Sabato: ore 10.00 – 18.00
Domenica: ore 10.00 – 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
Descrizione:
Dal 1982 al 1986, per la costruzione dell’edificio che ospita la sede dell’Istituto Bancario San Paolo, nella zona dell’antica Eporedia a nord est del decumano massimo, furono eseguiti degli scavi che portarono alla luce tre diversi livelli di edifici romani dal I secolo a.C. all’età flavia. Sono stati trovati molti reperti, quali ceramiche e laterizi e le fondazioni di un edificio con ogni probabilità adibito ad horreum, ossia a magazzino o granaio.

AREA ARCHEOLOGICA SOTTO HOTEL LA SERRA
Itinerario:
Eporedia - Ivrea Romana
Indirizzo: Corso Botta, 10015, Ivrea , TO
Luoghi augustei Luoghi augustei
Orario:
Sabato: ore 10.00 – 18.00
Domenica: ore 10.00 – 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
Descrizione:
Nel 1987 la Soprintendenza Archeologica del Piemonte ha effettuato è venuta a conoscenza del fatto che la prima occupazione del sito risale all’incirca all’80 a.C. e come nei secoli successivi l’area abbia subito numerose ristrutturazioni. Sono stati rinvenuti un tratto di strada basolata e la rete fognaria cittadina, la cosiddetta cloaca. A fianco della strada si aprono i resti delle tabernae.
Eventi collegati:
Sabato 29 Marzo, sarà organizzata una passeggiata alla Bessa, la prima miniera aurifera a cielo aperto dei romani: si daranno istruzioni e si accetteranno le iscrizioni obbligatorie, durante la GFP

MASINO – FRAZ. DI CARAVINO

CASTELLO DI MASINO
Indirizzo: Via al Castello, 1, 23010, Masino – Fraz. di Caravino , TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - ore 17.00 (ultimo ingresso)
Domenica: ore 10.00 - ore 17.00 (ultimo ingresso)
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni?: Scuola Primaria di Caravino; Scuola Media Inferiore “Cesare Torazzi” di Vestigné; Istituto Tecnico Turistico “Piero Martinetti” di Caluso
Descrizione:
Il Castello di Masino ebbe origini molto antiche: era in origine una semplice fortificazione a pianta quadrata con torri angolari. Appartenne sin dalle origini alla famiglia Valperga, che lo abitò fino al 1987, anno della morte della Marchesa Vittoria Leumann, moglie di Cesare Valperga di Masino. Il Castello venne presumibilmente demolito alla metà del XVI secolo e ricostruito nel corso del Seicento. Alla morte della marchesa Vittoria, nel 1987, il Castello, dichiarato nel 1988 di alto interesse storico artistico dal Ministero per i Beni Culturali, venne acquisito dal FAI - Fondo Ambiente Italiano.
Eventi collegati:
Il Castello di Masino si svela ai visitatori sotto nuove spoglie, aprendo i suoi interrati per un percorso fra antiche mura, torri e cantine. Sabato 22 marzo, a partire dalle ore 18, i visitatori saranno introdotti in ambienti non ancora aperti al pubblico e in attesa di restauro. Saranno illustrate, con l’ausilio di antiche mappe e documenti, le vicende di un lontano passato. Inoltre nel Salone degli Stemmi si potrà poi brindare con un ottimo vino prodotto nelle vigne che un tempo appartenevano al Castello. Sabato 22 marzo, dalle ore 18 alle 22. Ingresso su contributo libero. Prenotazione consigliata al numero 0125-778100; email: faimasino@fondoambiente.it

PIOSSASCO

CHIESA DELLA CONFRATERNITA DI SANTA ELISABETTA
Itinerario:
Itinerario “Alla scoperta dell’Antico Borgo di San Vito. La Piazza”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Descrizione:
L'edificio attuale è la risultanza della fusione, avvenuta nei secoli, di tre cappelle contigue, legate a diverse confraternite religiose: la cappella dello Spirito Santo, quella del SS. Nome di Gesù e quella di S. Elisabetta.
Eventi collegati:
Nella Confraternita di Santa Elisabetta: Concerto Jazz Sabato 22 alle ore 15.00 e Domenica 23 alle ore 15.00

GLI AFFRESCHI NELL’ANTICA CANONICA DI SAN VITO
Itinerario:
Itinerario “Alla scoperta dell’Antico Borgo di San Vito. La Piazza”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Descrizione:
Situati al secondo piano della ex-canonica, già sede del monastero annesso alla chiesa, si trovano gli affreschi della Crocifissione, il gruppo delle Marie e Quattro Santi, che illustrano preferenze di culto locale.
Eventi collegati:
Nella Confraternita di Santa Elisabetta: Concerto Jazz Sabato 22 alle ore 15.00 e Domenica 23 alle ore 15.00

I GIARDINI DI CASA LAJOLO
Itinerario:
Itinerario “Alla scoperta dell’Antico Borgo di San Vito. La Piazza”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Descrizione:
Casa Lajolo, villa tipicamente settecentesca, acquistò l'attuale assetto intorno alla metà del XVIII secolo, probabilmente per opera del conte Aleramo di Chialamberto. Di particolare pregio il giardino all'italiana.
Eventi collegati:
Nella Confraternita di Santa Elisabetta: Concerto Jazz Sabato 22 alle ore 15.00 e Domenica 23 alle ore 15.00

IL BORGO DI SAN VITO O PIAZZA
Itinerario:
Itinerario “Alla scoperta dell’Antico Borgo di San Vito. La Piazza”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Descrizione:
Il primo nucleo del paese di Piossasco sorse a ridosso del ricetto come sua espansione esterna. Il borgo sembra aver avuto una sua vivacità economica sin dal Medio Evo: in esso avevano sede le prime attività produttive del luogo. La chiesa compare in diversi documenti a partire dal 1183 e poi ancora nel 1222 in cui viene ricordato Vito Pereto, primo Priore conosciuto. Con il monastero annesso fu tenuta prima dai Benedettini e poi dai Cistercensi.
Eventi collegati:
Nella Confraternita di Santa Elisabetta: Concerto Jazz Sabato 22 alle ore 15.00 e Domenica 23 alle ore 15.00

IL CASTELLACCIO O GRAN MERLONE
Itinerario:
Itinerario “I Castelli”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo scolastico 1 e Istituto Comprensivo scolastico 2
Descrizione:
Sulla forma e dimensioni dell'edificio, distrutto dalle armate del Catinat nel 1693, ci rimangono solo resti di mura, rilevamenti catastali, annotazioni e uno schizzo del secolo scorso frutto della ricognizione dell'architetto portoghese D'Andrade che ci permette di cogliere alcuni particolari ormai cancellati. Pur usando un tono dubitativo, l'architetto rilevava in questi ruderi la presenza di costruzioni di almeno tre epoche distinte.

IL CASTELLO PIOSSASCO DE’ ROSSI
Itinerario:
Itinerario “I Castelli”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo scolastico 1 e Istituto Comprensivo scolastico 2
Descrizione:
In posizione intermedia tra il Castello dei Nove Merli e il Castellaccio, sull'antico camminamento che portava a quest'ultimo, sorge un edificio del XVII-XVIII secolo incompiuto e molto rimaneggiato dal tempo. Lo stile dell'edificio segna il passaggio dagli edifici militari e politico-patrimoniali al tentativo di costruire delle dimore di piacere nell'ambito del ricetto di Piossasco.

IL CASTELLO DEI NOVE MERLI
Itinerario:
Itinerario “I Castelli”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo scolastico 1 e Istituto Comprensivo scolastico 2
Descrizione:
Il castello risale probabilmente al XIV-XV secolo, e fu posseduto indiviso dal consortile di Piossasco. È l'unico edificio superstite nella sua interezza, assieme alla chiesa di S.Pietro, all'interno del ricetto. L'edificio può in qualche modo presentare elementi tardomedievali riconducibili al periodo della costruzione, oggi difficilmente individuabili. L'arredo è andato disperso nel tempo a causa dei saccheggi di guerra.

LA CHIESA PARROCCHIALE DEI SANTI VITO, MODESTO E CRESCENZA
Itinerario:
Itinerario “Alla scoperta dell’Antico Borgo di San Vito. La Piazza”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Descrizione:
È la più antica delle chiese parrocchiali di Piossasco. Del primitivo impianto romanico, che risale all'XI secolo, la chiesa conserva l'abside e la parte inferiore del campanile. L'attuale facciata, in mattoni a vista con statue, fu costruita nel 1886; sulla sommità del timpano, si innalza la statua della Fede, recante una croce.
Eventi collegati:
Nella Confraternita di Santa Elisabetta: Concerto Jazz Sabato 22 alle ore 15.00 e Domenica 23 alle ore 15.00

LE CHIESE DI SAN PIETRO E SANT’ANNA
Itinerario:
Itinerario “I Castelli”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo scolastico 1 e Istituto Comprensivo scolastico 2
Descrizione:
San Pietro è ricordata la prima volta in un documento del 1183 e successivamente in uno del 1226, dove si parla di una transazione tra i Signori di Piossasco e la certosa di Monte Benedetto (Val di Susa). Poco più a valle della chiesa esisteva fino alla fine del XVIII sec. una cappella dedicata a S. Anna, ricordata nella visita pastorale del 1775. Fu probabilmente sacrificata alle esigenze della costruzione di un giardino all'italiana voluto dal conte Vittorio Piossasco.

LE MURA DI FORTIFICAZIONE
Itinerario:
Itinerario “I Castelli”
Indirizzo: Piazza San Vito, 10045, Piossasco, TO
Orario:
Sabato: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Domenica: ore 10.00 - 12.00 / 14.00 - 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Istituto Comprensivo scolastico 1 e Istituto Comprensivo scolastico 2
Descrizione:
Dal Castellaccio scendono fino al livello di via del Campetto i resti delle mura di fortificazione, ben conservati soprattutto lungo questa via. Partendo dal Castellaccio, le mura seguono sul versante sud-ovest il degradare della collina, poi volgono quasi ad angolo verso sud-est disegnando una sacca ovoidale.

SETTIMO VITTONE

PIEVE DI SAN LORENZO, BATTISTERO DI SAN GIOVANNI BATTISTA
Itinerario:
L’Ambiente è Monumento: pievi, vigne e sentieri. Itinerario libero percorribile nelle due direzioni: Torredaniele – Cesnola – Settimo Vittone - Montestrutto
Indirizzo: Piazzale Conte Rinaldo, 10010, Settimo Vittone, TO
Bene fruibile a persone con disabilità fisica Bene fruibile a persone con disabilità fisica
Orario:
Sabato: ore 10.00 – 18.00
Domenica: ore 10.00 – 18.00
Visite guidate:
Visite guidate a cura degli Apprendisti Ciceroni®: Liceo Classico e Linguistico Internazionale “Carlo Botta”; Liceo Scientifico Statale “A. Gramsci” di Ivrea; I.I.S. “A. Moro” di Rivarolo; I.I.S. “P. Martinetti” di Caluso; Si ringraziano Scuole, Professori e Studenti
Descrizione:
Insigne complesso di architettura pre-romanica di età carolingia, con Battistero ottagonale forse più antico. Sono conservati interessanti affreschi datati dal XII al XV secolo. Le strutture architettoniche, i cicli pittorici e il valore ambientale vantati da questo monumento gli permettono di fregiarsi del titolo di "Monumento Segnalato dal FAI", in forza di una Convenzione tra il FAI e il Comune di Settimo Vittone

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento