Domenica, 19 Settembre 2021
Eventi San Salvario

Al giardino delle meraviglie del Lingotto la ristrutturazione diventa uno spettacolo

Grazie alla tecnologia sviluppata da EdiliziAcrobatica negli anni ’90, che trae spunto dalla vita dei marinai abituati ad operare sugli alberi delle navi, nessun ponteggio deturperà gli interni del Lingotto, ma, anzi, la ristrutturazione sarà un vero e proprio spettacolo capace di attrarre curiosi e visitatori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Per l'intero mese di agosto, a partire da martedì 4, il Giardino delle Meraviglie del Lingotto di Torino ospiterà uno spettacolo degno del suo nome: gli spiderman di EdiliziAcrobatica, infatti, lavoreranno alla ristrutturazione di alcune facciate prospicienti il Giardino stesso, calandosi con le funi e senza l'ausilio di ponteggi.

"Si tratta di un lavoro di grande impatto, anche visivo, quello che i tecnici di EdiliziAcrobatica® svolgeranno al Lingotto - spiega Riccardo Iovino, fondatore della società -. Calandosi dall'alto, legati in doppia fune di sicurezza, opereranno al ripristino delle parti deteriorate di 3 facciate".

Grazie alla tecnologia sviluppata da Iovino negli anni '90, che trae spunto dalla vita dei marinai abituati ad operare sugli alberi delle navi, nessun ponteggio deturperà gli interni del Lingotto, ma, anzi, la ristrutturazione sarà un vero e proprio spettacolo capace di attrarre curiosi e visitatori che, come già successo per altri interventi di EdiliziAcrobatica, rimarranno con il naso all'insù incantati dalla perizia di questi tecnici-acrobati. Ciò che ha portato il Consorzio Lingotto a scegliere EdiliziAcrobatica® per l'intervento sono i numerosi vantaggi garantiti dall'azienda che da Genova arriva in tutta Italia: costi decisamente inferiori e una maggiore rapidità nell'esecuzione dei lavori rispetto all'edilizia tradizionale, la possibilità di programmare più interventi in più fasi senza incidere in alcun modo sul costo totale delle opere, massima sicurezza sul cantiere, nessun limite operativo dato da solette che non sopportano i carichi, nessun limite di accesso e nessun limite di altezza operativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al giardino delle meraviglie del Lingotto la ristrutturazione diventa uno spettacolo

TorinoToday è in caricamento