Gianna Baltaro e il noir: 2 appuntamenti intorno a cioccolatò

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

- Mercoledì 20 novembre 2013, alle ore 18.00
presso la Libreria Belgravia, Via Vicoforte 14/d, Torino
VINO NERO: "Gianna Baltaro con Giòn Uèin e Barolodelsessantaquattro"
Incontro straordinario con gli scrittori Marco Volpatto e Bartolone&Messi
per "Giallo o Noir, Letterature a Confronto",
seguendo il fil noir della giallista torinese Gianna Baltaro.
Conduce il giornalista Claudio Ozella
A cura di Edizioni Angolo Manzoni

- Mercoledì 27 novembre 2013, alle ore 18.00
presso la Libreria Belgravia, Via Vicoforte 14/d, Torino
FONDENTE NERO: "Di cioccolato si muore?"
Protagonista: Theobroma cacao. Golosità, storia, simbolismo e delitti... seguendo il fil noir della giallista torinese Gianna Baltaro.Quarto incontro "Giallo o Noir, Letterature a Confronto", con Annarita Merli, Responsabile per la Compagnia del Cioccolato della Tavoletta di Torino; la scrittrice Luciana Navone Nosari e il giornalista e scrittore Roberto Carretta..
Conduce il giornalista Claudio Ozella
A cura di Edizioni Angolo Manzoni

Ingresso Gratuito. Gli incontri si concludono alla Belgravia: - Venerdì 6 dicembre (ore 18,30): TORINO in NERO (Sergio Albesano, Mario Overhill Pippia, Luca Rinarelli e Bartolone&Messi). E le Foto dell'Archivio de La Stampa svelano una sorprendente Torino.

* Gianna Baltaro (1926 - 2008), ex cronista di "nera", è stata spesso definita l'Agatha Christie piemontese oppure la Signora in Giallo sotto la Mole: del giallo torinese gentile... La scrittrice ha inventato il personaggio di Andrea Martini, protagonista di ben 18 avventure: un ex commissario della Squadra Mobile, che, in particolari inchieste, torna volentieri a dare una mano ai suoi vecchi colleghi nella Torino degli anni Trenta. "Uomo affascinante di molta umanità e non poco anticonformismo, - l'ha descritto Giovanni Tesio, - che si divide tra Torino e Diano d'Alba, dove ama vestire i panni del gentiluomo di campagna coltivando il vino di un podere avuto in eredità da uno zio". Ma la vera protagonista delle storie di Gianna Baltaro è la Torino anni Trenta, avvolta dal suo fascino discreto e misterioso. Nel 2010 da un incipit di Gianna Baltaro è stata scritta la 19° inchiesta: "Un marito per Jolanda. Il commissario Martini e il caso delle nozze osteggiate", di Bartolone & Messi, con la prefazione di Giorgio Ballario. Nel 2012 la "Ventesima indagine del personaggio ideato da Gianna Baltaro: "Il commissario Martini e i delitti senza determinante causa", sempre di Bartolone & Messi. Grande attesa per la "Ventunesima indagine" dell'affascinante commissario, questa volta ad alta leggibilità in EasyReading®.

Torna su
TorinoToday è in caricamento