Martedì, 18 Maggio 2021
Eventi Centro

VII festival nazionale Luigi Pirandello 2013

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

L'edizione 2013, diretta dal regista Giulio Graglia, si svolge tra giugno e ottobre a Torino, Alpignano, Giaveno, Coazze. Saranno messi in scena testi di Pirandello ma anche di Cechov e Cocteau (in occasione del Cinquantenario dalla morte); in prima nazionale La Paura eL'attesa con l' adattamento di Guido Davico Bonino tratto da Cechov - Pirandello; e Le Voci umane (tratto da Cocteau). Tra gli interpreti ricordiamo: Carlo Simoni, Gipo Farassino, Bruno Gambarotta, Domenico Brioschi, Diego Mingolla e storiche compagnie come il Teatro delle Dieci.

Durante la serata del 4 luglio al Teatro Gobetti è previsto un ricordo a Mariella Lo Giudice (la grande attrice siciliana scomparsa due anni fa, amica e madrina del festival).

Momento importante della serata sarà il Premio "Giovanni Graglia" presieduto dalla scrittrice Sabrina Gonzatto, quest'anno il premio sarà conferito alla carriera.

Basato sull'omonima pièce teatrale del 1930, "La voix humaine" rappresentata per la prima volta al teatro de l'Opéra-Comique, Salle Favart di Parigi il 6 febbraio del 1959. Francis Poulenc compose la musica per il celebre soprano francese Denise Duval e la première fu diretta da Georges Prêtre.

E' il racconto - sofferto, vissuto ed incredibilmente attuale - della fine del rapporto tra una donna e il suo ex innamorato che ha deciso di abbandonarla. Attraverso una lunghissima telefonata, continuamente interrotta dalla scadente qualità del servizio, si mette fine ad un amore ancora vivo per la protagonista ma irrimediabilmente svanito per l'uomo.

Nel corso della serata saranno letti (in italiano e francese) alcuni brani tratti da "La voce umana" di Cocteau.

Duo Eridano (Francesca Lanza, soprano; Diego Mingolla, pianoforte)

Hanno compiuto la loro formazione presso le principali istituzioni torinesi (Conservatorio "G. Verdi", Università degli studi di Torino) oltre a perfezionarsi singolarmente frequentando docenti e accademie internazionali.

Iniziano la collaborazione a Torino nel 1997 da un'idea di Walter Baldasso (1941-2009) l'indimenticato critico e promotore culturale, proponendo nel tempo un repertorio estremamente diversificato grazie all'eclettismo che contraddistingue le loro personalità artistiche.

Oltre a numerosi concerti in Italia e all'estero sono da ricordare: la partecipazione al "festival musicale internazionale montenegrino" di Bar e Kotor;la partecipazione a tutte le edizioni del "Mozart Nacht und Tag" di Torino (sotto la direzione artistica di Davide Livermore), la registrazione di "Ailleurs" un CD dedicato alla musica vocale da camera del Novecento per l'etichetta francese "Krepivola" e di "Off Stage" che propone una suggestiva antologia di musica vocale da camera europea e americana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VII festival nazionale Luigi Pirandello 2013

TorinoToday è in caricamento