Festa della Donna, le iniziative del Consiglio regionale

Palazzo Lascaris

Arte, spettacolo, lotta alle discriminazioni e molto altro dedicato dall’Assemblea legislativa piemontese all’universo femminile nella giornata internazionale della donna, in programma l’8 marzo. Non una celebrazione rituale, ma un’occasione per ribadire, attraverso vari linguaggi, la centralità e il ruolo fondamentale delle donne nei diversi contesti di vita: pubblico, professionale, privato. La donna, nelle sue dimensioni di figlia, compagna, madre, lavoratrice, come valore aggiunto e determinante all’evoluzione e al miglioramento della società. Numerose le iniziative proposte dagli organismi del Consiglio regionale del Piemonte.

Proiezione all'Ideal 

La Consulta femminile regionale ha organizzato, alle ore 10 dell’8 marzo, presso il Cinema Ideal di Torino (sala 700), la proiezione gratuita riservata a studentesse e studenti degli Istituti di istruzione secondaria di I e II grado di Torino e provincia, del film "Il diritto di contare". La pellicola, del regista statunitense Theodore Melfi, tratta dall'omonimo libro di Margot Lee Shetterly, candidata a tre premi Oscar, è ambientata nel 1961 e narra la storia di tre donne afroamericane, assunte alla Nasa in quanto veri  prodigi della matematica, ma, nonostante le indubbie capacità, alle prese con la questione razziale. 

Teatro a Palazzo Lascaris

Sempre l’8 marzo, su proposta della Consulta regionale delle elette, durante una pausa dei lavori del progetto “Open Legislation” dell’Associazione Elsa, alle ore 10 nell’Aula consiliare di Palazzo Lascaris, è prevista la messa in scena della rappresentazione teatrale Monumentale dimenticanza della compagnia teatrale ArteMuda. Lo spettacolo, che si svolgerà a Torino il 7 marzo, ad Asti il 9 marzo e a Roma nel mese di giugno, parte dalla convinzione che la brutalità dei fatti violenti ai danni di donne che ogni giorno le cronache ci narrano non sia un fatto emergenziale. 

Ma l’inevitabile conseguenza di una cultura che lega al femminile un disvalore. Se la donna è una nullità anche un crimine ai suoi danni è un atto privo di importanza. Le statue che si animeranno in scena, rappresenteranno Teresa Noce, Rita Montagnana, Rosalie Montmasson e Virginia Oldoini contessa di Castiglione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • A Ivrea il Carnevale è "in vetrina"

    • dal 11 al 28 febbraio 2021
    • vetrine dei negozi
  • Mostra in maschera a Luserna San Giovanni

    • 28 febbraio 2021
    • sotto i portici

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento