Eventi Centro / Piazza San Giovanni, 2

Arte, a Palazzo Chiablese da febbraio è in mostra l'Avanguardia russa

Da Malevič a Rodcenko, da Rozanova a Lissitzky, 300 opere della collezione di George Costakis, salvate dal regime stalinista, arrivano per la prima volta in Italia

Le 300 opere della spettacolare collezione raccolta da George Costakis saranno in esposizione per la prima volta in Italia. Costakis fu colui che che, sfidando i divieti del regime stalinista, raccolse e salvò dall'oblio, l'arte sperimentale russa del primo Novecento. La collezione, che giunge dal Museo Statale d'Arte Contemporanea di Salonicco ed è nota a livello internazionale, occuperà lo spazio mostre del Polo Reale di Palazzo Chiablese fino al 15 febbraio.

Dal Nuovo impressionismo e simbolismo al Cubo futurismo, dal Suprematismo al Cosmismo, la mostra "Avanguardia Russa. Da Malevic a Rodcenko. Capolavori dalla collezione Costakis", presenterà dipinti, guaches e acquarelli, lavori d'arte applicata, documenti e un nucleo di un centinaio di disegni sull'architettura costruttivista.

Si propone come una vera e propria esposizione enciclopedica dell'Avanguardia russa, rappresentativa di tutti i principali movimenti del tempo, ricca dei capolavori dei maggiori artisti di quegli anni come Malevi?, Popova, Rodcenko, Rozanova, El Lissitzky, Stepanova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arte, a Palazzo Chiablese da febbraio è in mostra l'Avanguardia russa

TorinoToday è in caricamento