Fancy Women Bike Ride, la colorata pedalata delle donne

Domenica 22 settembre, con partenza alle 16 da Piazza San Carlo, si svolgerà anche a Torino la Fancy Women Bike Ride. Dopo una prima edizione che l’anno scorso ha coinvolto Milano, la pedalata più colorata e bella al mondo contagia il resto della penisola, arrivando anche a Torino. Sono nove le città italiane coinvolte oltre a Torino (Milano, Roma, Genova, Padova, Verona, Trento, Monza e Ravenna) nella settima edizione di un movimento che metterà in sella, contemporaneamente, le donne di 120 città in tutto il mondo.

L’appuntamento del 22 settembre non è casuale: è infatti la giornata mondiale senz’auto e la conclusione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. La Fancy Women Bike Ride non è solo una pedalata fancy, ovvero fantasiosa, leggera e gioiosa, ma è anche un momento di affermazione per le donne che vogliono visibilità sulle strade, nella società e nella vita. La richiesta di spazi sicuri per muoversi in città in modo sostenibile è il soggetto sottinteso del movimento.

“Il fenomeno dei cambiamenti climatici ci ricorda in modo sempre più pressante quanto sia importante e urgente cambiare i nostri stili di vita in un’ottica più sostenibile” dichiara Pinar Pinzuti, coordinatrice internazionale della Fancy Women Bike Ride e aggiunge “più donne usano la bicicletta, più donne saranno incoraggiate ad andare in bici perché questo è ciò che serve al nostro pianeta. Sappiamo che dobbiamo cambiare le nostre abitudini, perché non farlo in modo piacevole e festoso? Quale momento migliore per indossare quell’abito che tanto amiamo e che sta sempre nell’armadio per cui manca sempre l’occasione?”.

Nata a Izmir in Turchia nel 2013 da un gruppo di amiche, la Fancy Women Bike Ride ha contagiato in pochi anni 120 città solamente attraverso il passaparola di donne che hanno deciso di portare il movimento nella propria città. Ultima della lista è Teheran dove le donne locali stanno affrontando non pochi problemi burocratici nella parte organizzativa.

Da Washington a Baku, passando per Rotterdam, Berlino, Lione, Edimburgo e Londra, il 22 settembre la Fancy Women Bike Ride porterà migliaia di donne in strada per pedalare assieme su un percorso breve e alla portata di tutte.

Stesse regole in tutte le città:

1. Vestirsi in modo colorato, esagerato, decorato e fantasioso;

2. Decorare la propria bicicletta;

3. Posare davanti ai fotografi;

4. Salutare i passanti con un sorriso durante la pedalata

Ma questi non sono comandamenti: ciascuna può partecipare come si piace di più. La partecipazione è gratuita. L'invito a pedalare “fancy” è però rivolto anche agli uomini che condividono lo spirito dell'evento. Il percorso a Torino sarà di pochi chilometri nel centro cittadino, toccando le piazze auliche più belle della città. Chi non ha una bici propria, potrà utilizzare gratuitamente le bici del bike sharing di ToBike con il proprio abbonamento o acquistare un abbonamento sull'App del servizio al prezzo di 1 euro per tutta la giornata. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Bellissimo...

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Ha riaperto Casa Lajolo: al via anche le visite guidate

    • dal 31 maggio al 31 dicembre 2020
    • Casa lajolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento