"Dona ferentes", la mostra al Museo-Studio Felice Casorati di Pavarolo prosegue online

  • Dove
    Online
    Indirizzo non disponibile
    Pavarolo
  • Quando
    Dal 05/11/2020 al 03/12/2020
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    casorati.net

Chiude anticipatamente, in osservanza del lockdown imposto dal Governo con il Dpcm del 3 novembre 2020, la mostra "Dona ferentes" di Manuele Cerutti e Francesca Ferreri, a cura di Francesca Solero, al Museo-Studio Felice Casorati di Pavarolo e negli spazi del paese riconvertiti all'arte contemporanea, ma prosegue in maniera virtuale sul sito www.pavarolo.casorati.net, con le immagini delle opere dei due artisti, per permettere a tutti di continuare a godere dell'esposizione. Un grande afflusso di visitatori (quasi 200 nel primo fine settimana di inaugurazione e una media di circa 30 persone ogni successiva domenica di apertura) e di apprezzamento da parte del pubblico. Tutto ciò va a conferma della scelta realizzata nell'ambito del progetto "Memorie e Visioni Contemporanee.

Lo Studio Museo Felice Casorati e il Borgo di Pavarolo dialogano con l'Arte Emergente", promosso dal Comune di Pavarolo, in collaborazione con Archivio Casorati, comitato scientifico Studio Museo Casorati, presieduto da Francesco Poli, associazione Plug IN, Residenze Casa Casorati, con il coordinamento della sindaca di Pavarolo, Laura Martini, di aprire all'arte contemporanea spazi non convenzionali, come negozi chiusi, per permettere al borgo di rivivere sotto una nuova luce.

La mostra, oltre che nello Museo-Studio Casorati, si è sviluppata come continuazione e ampliamento anche a Casa Casorati e negli spazi della Project room e Emporium Project lungo la via Maestra, strada centrale di Pavarolo. Qui i due artisti, ognuno gestendo il proprio spazio in autonomia, hanno offerto al pubblico un ampliamento del proprio lavoro: Manuele Cerutti presentando una serie di acquerelli e disegni inediti, approfondimenti tonali e variazioni plastiche, intorno al tema della mostra, mentre Francesca Ferreri proponendo un'installazione sonora realizzata espressamente per l'occasione. Il paese si è così animato e i diversi luoghi abitati dalle opere d'arte hanno permesso di completare la visione unitaria che il pubblico ha potuto a sua volta elaborare e definire con il proprio spostamento.

"Memorie e Visioni Contemporanee. Lo Studio Museo Felice Casorati e il Borgo di Pavarolo dialogano con l'Arte Emergente" proseguirà nella primavera 2021 con una nuova mostra, che verrà annunciata prossimamente. Il progetto è stato realizzato con il sostegno del Comune di Pavarolo, della Fondazione CRT, nel merito del bando Esponente, e con il patrocinio della Regione Piemonte. Info sui siti www.pavarolo.casorati.net e www.comune.pavarolo.to.it.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Al Mufant arriva Sailor Moon: la mostra dedicata alla guerriera giapponese

    • dal 19 settembre 2020 al 10 gennaio 2021
    • MuFant - MuseoLab del Fantastico e della Fantascienza
  • Andy Warhol è ... super Pop! Alla Palazzina di Caccia di Stupinigi

    • dal 24 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • "Cinemaddosso. I costumi di Annamode da Cinecittà ad Hollywood" alla Mole

    • dal 14 febbraio 2020 al 18 gennaio 2021
    • Museo del Cinema

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Ha riaperto Casa Lajolo: al via anche le visite guidate

    • dal 31 maggio al 31 dicembre 2020
    • Casa lajolo
  • Fase 2, la Palazzina di Caccia di Stupinigi riapre al pubblico

    • dal 26 maggio al 31 dicembre 2020
    • Palazzina di Caccia di Stupinigi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento