Torna Dolci Portici: degustazioni, prelibatezze e mini tour in centro

L'assessore Sacco: "Un progetto che può ancora crescere"

Dolci Portici nel 2018

Dal 22 al 24 marzo Torino diventa la capitale del dolce e del cioccolato. Via Roma accoglierà per la sua seconda edizione, Dolci Portici, una manifestazione nata per valorizzare gli artigiani - cioccolatieri, pasticceri e confettieri - locali che nel 2018, all' esordio, registrò già un grande successo.

Le novità 

E quest'anno saranno molte le novità: intanto da 35 stand, si passerà a 45; a Palazzo Birago ci saranno numerosi eventi culturali legati alla storia della pasticceria ma anche alla salute e infine verranno organizzati 4 mini tour a piedi, nei caffè storici e nei luoghi simbolo della Torino più golosa. Dolci Portici, patrocinata e supportata dal Comune di Torino, è interamente sostenuta dalla Camera di Commercio e ideata e organizzata dalla Fondazione Contrada, senza contare il coinvolgimento di tutte le associazioni di categoria, da Confartigianato ad Ascom, da Confesercenti a Cna.

Un settore strategico 

"Dolci Portici  é un evento che rientra nel filone " Torino capitale del gusto" e nel quale abbiamo creduto fin da subito - ha dichiarato Vincenzo Ilotte, presidente della Camera di Commercio - Quello del food è un mondo importante. In questo periodo storico che vede la desertificazione in certi settori, questo ambito è assolutamente strategico". In Torino e provincia sono 260 le imprese che lavorano nel settore del dolce e del cioccolato, senza contare che ci sono ben 430 panetteria pasticcerie e 760 gelaterie. 

Entusiasta anche l'assessore al commercio del Comune, Alberto Sacco: "Il progetto di Dolci Portici è nato a più mani e può ancora crescere. Sul turismo enogastronomici abbiamo puntato fin dall'inizio - ha detto - e l'anno scorso la manifestazione si è rivelata avere un grande successo. Quest'anno i partecipanti si sono riconfermati e se ne sono aggiunti altri e dalla nostra parte c'è anche il fatto, non casuale, che Pasqua cadrà in aprile e quindi la gente sarà più invogliato ad andare alla ricerca di dolcezze e golosità "




 





 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piemonte verso la 'zona arancione'. Spostamenti, negozi, scuole: cosa cambia

  • Piemonte in zona arancione da domenica 29 novembre: cosa cambia

  • Piemonte, con indice RT sotto 1, verso la zona arancione. Cirio: “Non è un risultato, ma un passo”

  • Albero di Natale, 10 idee (super trendy) per ricreare l'atmosfera natalizia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Nichelino, chiusa la tangenziale a causa di un incidente: morto un uomo

Torna su
TorinoToday è in caricamento