Dico no alla droga: libretti informativi per prevenire i danni della tossicodipendenza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

 "Lo strumento principale contro la cultura delle droghe è l'informazione".
Partendo da questo proposito prosegue la distribuzione di opuscoli sulla prevenzione alla droga.
Tra un rave party a Borgo Dora e la "movida" dei Murazzi i volontari della campagna Dico NO alla Droga, Dico Sì alla Vita, ispirata alle opere del filosofo ed umanitario L. Ron Hubbard, divulgano migliaia di copie di un libretto con informazioni e testimonianze tratte da ex tossicodipendenti che cercano di aiutare altri a non commettere gli stessi errori.
Giovedì 16 luglio, a partire dalla mattinata, i libretti verranno consegnati gratuitamente ai commercianti delle vie del centro di Torino che ormai da tempo fungono da punti di distribuzione, mentre altri volontari porteranno l'iniziativa in Valle di Susa.
Torna su
TorinoToday è in caricamento