rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cultura

Il Teatro Regio in trasferta al Festival di Edimburgo

Tre i capolavori presentati in Scozia: Macbeth, La Bohème e il Requiem

Il Teatro Regio va in trasferta all'Edinburgh International Festival. La prestigiosa kermesse, che dal 18 al 27 agosto, propone il meglio del panorama musicale e teatrale non solo europeo, per celebrare i 70 anni di attività, ha scelto il Regio quale Resident Company. Una squadra, in parte già partita alla volta di Edimburgo, di 287 persone tra attori, comparse, team creativo, musicisti, coristi, direttori di scena, tecnici e staff del teatro. 

Sono ben tre le produzioni che sbarcheranno in Scozia: due opere e un concerto, per un totale di otto serate, tutte dirette da Gianandrea Noseda. Ad andare in scena, Macbeth di Giuseppe Verdi con la regia di Emma Dante e La bohème di Giacomo Puccini nell’allestimento firmato da Àlex Ollé, realizzato con il contributo degli Amici del Regio e con la collaborazione di Alcantara.  Nella prestigiosa Usher Hall, Noseda dirigerà il Requiem di Verdi.

E un augurio e un ringraziamento arrivano agli artisti del Regio, anche dalla sindaca Chiara Appendino: "Buon viaggio e buon lavoro agli artisti e ai tecnici del Teatro Regio. Grazie per il prezioso contribuito che date all'Arte e alla Cultura del nostro territorio".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Teatro Regio in trasferta al Festival di Edimburgo

TorinoToday è in caricamento