Torino aderisce alla Settimana dei Musei: si entra gratis dal 5 al 10 marzo

Un'iniziativa del Ministero per i Beni e le attività culturali

Palazzo Reale

Arriva a Torino, dal 5 al 10 marzo, la Settimana dei Musei, la nuova iniziativa promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, su iniziativa del ministro Alberto Bonisoli. Oltre alle prime domeniche gratuite di ogni mese, da ottobre a marzo, è stata aggiunta anche una settimana di ingressi gratuiti ai musei statali che cambierà di anno in anno. Si ricorda che le eventuali visite guidate o iniziative all'interno dei musei, restano a pagamento. 

In città

Musei Reali, ore 8:30/ 18:00.
Armeria Reale ore 9.00/19.00 
Galleria Sabauda ore 9.00/19.00 
Museo di Antichità (Archeologico) ore 9.00/19.00

Palazzo Reale ore 9.00/19.00 
Cappella della Sacra Sindone ore 9.00/19.00 
Giardini Reali ore 09.00/19.00 dove l'ingresso è sempre gratuito.

Villa della Regina ore 10/18
Palazzo Carignano a Torino, ore 10.00/18.00. L ’ingresso al Museo del Risorgimento di Palazzo Carignano non è compreso.

In provincia:

Castello di Aglié, ore 8.30/19.30 (ultimo ingresso 18.00)
Abbazia di Vezzolano, ore 10.00/18.00
Abbazia di Fruttuaria a San Benigno Canavese, ore 15:00/17:00

Potrebbe interessarti

  • Medusa, rimedi anti puntura: gli errori da non commettere mai

  • Bevute eccessive: gli effetti immediati, il post-sbornia, i rimedi

  • Spioncino digitale, la tecnologia al servizio della sicurezza

  • I pericoli in mare e in piscina: l’acqua alta e la congestione

I più letti della settimana

  • Ragazza arriva in ospedale per un trapianto di cuore, ma i medici salvano il suo

  • Tragedia nel condominio: donna si suicida gettandosi dal settimo piano

  • Muore otto giorni dopo l'incidente: era troppo debole, non ce l'ha fatta

  • Tragedia nella caserma degli alpini: militare trovato impiccato alla tromba delle scale

  • Scontro frontale tra moto e auto: due centauri sbalzati via per diversi metri, sono gravi

  • Marito uccide la moglie con una lima da modellismo, dopo qualche ora si costituisce

Torna su
TorinoToday è in caricamento