Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cultura

Il Salone del Libro è sempre più pop: tra gli stand del Lingotto non solo letture

Ai quattro padiglioni espositivi di via Nizza sono attesi cantanti, attori e registi. Da Ligabue a Vecchioni, da Alessandro Benvenuti ad Albano: tra libri, musica e parole

Le code al Salone del Libro 2015

Non solo letture al Salone del Libro. La kermesse torinese, in programma dal 12 al 16 maggio, ogni anno diventa più pop e sono numerosi gli eventi in programma, in questa edizione del 2016, legati alla musica, al cinema e al teatro. Tra gli stand del Lingotto Fiere sono attese infatti alcune tra le stelle più note della canzone italiana così come attori e personaggi famosi del mondo dello spettacolo.

Si comincia con Francesco Guccini nelle vesti inedite di pianista con Mario Brunello e Gustavo Zagrebelsky, per proseguire con un omaggio di Mauro Bersani, Mario Brunello, don Luigi Ciotti, Erri De Luca e Carlo Petrini tutto dedicato a Gianmaria Testa. Giovedì 12 ci sarà Albano Carrisi, l'artista di Cellino San Marco, una delle voci italiane più belle e più note, al Salone del Libro in rappresentanza della sua regione d'origine, la Puglia.

E poi toccherà a Omar Pedrini che accompagnerà con la musica le letture di Mario Corona mentre Luciano Ligabue sarà all'auditorium dove Fabrizio Gifuni porterà un omaggio ad Amleto. Sabato al Lingotto arriveranno anche Alessandro Benvenuti, attore protagonista della serie tv dedicata al Bar Lume e David Riondino.

Ma è domenica la giornata clou. Tra parole e musica Roberto Vecchioni, Nanni Moretti e Margherita Buy leggeranno Natalia Ginzburg in occasione del centenario della sua nascita. Isabella Ragonese interpreterà le più belle pagine di Guido Gozzano a cento anni dalla scomparsa mentre Cristiano De André, con Marco Ansaldo, presenterà il libro che ha dedicato al padre Fabrizio.

Al Salone del Libro anche Enrico Montesano e Loretta Goggi impegnati a dialogare sui loro libri autobiografici. Infine, sempre domenica e per la gioia dei fan, non mancheranno nemmeno Antonello Venditti e Francesco De Gregori, per la presentazione delle loro autobiografie. Ma tra gli stand del Lingotto si parlerà anche di arte. Nello specifico Vittorio Sgarbi discuterà della bellezza artistica della Costituzione insieme al professor Michele Ainis.

   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Salone del Libro è sempre più pop: tra gli stand del Lingotto non solo letture

TorinoToday è in caricamento