Rigenerare è solo l'inizio: Urban Barriera di Milano al festival architettura in città

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Cosa vuol dire "rigenerare" una parte di città? Cosa succede una volta conclusi i cantieri, e come si può lavorare affinché gli interventi di riqualificazione abbiano nel tempo una ricaduta positiva e generino nuove opportunità?
Il Comitato Urban propone, per l'edizione 2015 del Festival Architettura in Città, tre visite guidate a tre luoghi del quartiere di Barriera di Milano oggetto di interventi di riqualificazione, per scoprire come stanno cambiando e per incontrare i soggetti e le realtà che su di essi stanno investendo il proprio impegno e la propria creatività.

Per le visite guidate si inizia mercoledì 1° luglio alle ore 10 dagli ex capannoni industriali dell'Incet, il cui recupero porterà in quartiere uno spazio di 6500 metri quadri a disposizione del territorio. Si continua giovedì 2 luglio alle ore 10 in un'area verde rimasta per anni abbandonata e dove oggi nasce uno spazio per l'orticoltura urbana a disposizione degli abitanti di Barriera e non solo. Per concludere, venerdì 3 luglio alle ore 16 una passeggiata tra i prati del nuovo Parco di Spina 4, intitolato ad Aurelio Peccei.

Inoltre, mercoledì 1° luglio alle 17.00 partirà un tour in bicicletta per osservare da vicino le tredici facciate dipinte da Millo e scoprire scorci inediti di Barriera di Milano. Alle 19.30 il tour si concluderà al Museo Ettore Fico, in via Cigna 114, con la proiezione de "Il Pittore volante" docufilm realizzato da Francesco Bordino e Isabela Doriana Giurgiu per raccontare i momenti più significativi del lavoro dell'artista e del suo rapporto con il quartiere. La proiezione è inserita all'interno del programma Art. Attività e Relazioni con il territorio promossa dal Museo Ettore Fico.

La partecipazione a tutti gli appuntamenti è gratuita, su prenotazione.

I più letti
Torna su
TorinoToday è in caricamento