menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cultura, musei torinesi verso la riapertura: "Noi ci siamo. Anche solo per due giorni"

Aria di riapertura in zona gialla. Il Piemonte però, dal 18 gennaio, rischia di tornare in arancione o rosso

Non è da escludere che la riapertura dei musei sia imminente. Dopo una chiusura di oltre due mesi, gallerie d'arte, mostre, sale e dimore storiche potrebbero riaprire - su esplicita richiesta del ministro Dario Franceschini, con il Dpcm di Giuseppe Conte che dovrebbe entrare in vigore da sabato 16 gennaio. E alcune tra le istituzioni museali torinesi e piemontesi si dicono prontissime ad accogliere di nuovo il loro pubblico.

Si teme la scarsa affluenza

Ai blocchi di partenza in particolare il Museo Egizio, il Museo del Cinema, il Polo Reale, con gli interni e i suoi giardini, e il Museo al Castello di Rivoli che hanno già richiamato all'ordine lo staff per la riorganizzazione dei turni. Tentennano un po' invece gli altri poli, quali la Fondazione Torino Musei con Gam, Palazzo Madama e Mao: si teme infatti la scarsa affluenza, visti anche i divieti di spostamento tra regioni, e l'impossibilità a coprire le spese. 

Riaprire anche solo per due giorni

Peccato però che la novità della riapertura - "un piccolo segno simbolico di speranza" come l'ha definita Franceschini - riguarderà solamente le regioni in zona gialla o eventualmente bianca (la nuova fascia di colore in cui verranno annoverate le regioni con Rt pari o inferiore a 0.5, ndr). I musei potrebbero quindi riaprire con accessi contingentati, il distanziamento, la misurazione della temperatura attraverso il termoscanner e tutte le misure volte a evitare la diffusione del contagio. E allora bisognerà vedere in che fascia sarà il Piemonte, che al momento è giallo, ma secondo alcune voci potrebbe, dal 18 gennaio, rientrare in quelle 14 regioni arancioni o rosse, a seconda dell'andamento dell'Rt. E allora la riapertura dei musei sarebbe solo per due giorni, ma comunque rappresenterebbe una ventata di speranza e riporterebbe una parvenza di normalità dopo un lungo periodo di restrizioni. 

"Leggevo stamani che in attesa che arrivi la conferma da Roma, i principali musei di Torino sono giá pronti a riaprire al pubblico sabato, in sicurezza - ha commentato Maria Grazia Grippo, consigliera Pd in Comune - Anche per soli due giorni. Un bel segnale, di professionalità, di attaccamento alla città, di speranza e di prospettiva. Incrociamo le dita"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento