Cultura

Torino, dieci giorni tra pellicole e cioccolato

Da oggi si aprono ufficialmente le kermesse dedicate una al mondo del cinema, il Torino Film Festival, l'altra al mondo del cioccolato, CioccolaTò, per dieci giorni di pura cultura

Tutti "puzzle" per il cioccolato. E' il motto ufficiale di questa undicesima edizione di CioccolaTò, la rassegna più dolce della capitale sabauda che vedrà - a partire da oggi e fino al 30 novembre - il traffico del centro lasciare spazio ai maestri del cibo degli dei, il cioccolato.

Dieci giorni in full immersion tra cioccolatini, ricette e cultura dove si potrà assaporare l'essenza del cioccolato nelle sue varie sfaccettature, anche attraverso percorsi appositamente studiati per il centro cittadino. Circa 4mila prodotti presentati da 80 aziende, l'Equochocolate dei prodotti solidali ed il Distretto del cioccolato di Perugia ed il tutto ad ingresso completamente gratuito. I più pigri potranno addirittura gustarsi il cioccolato in relax comodamente appollaiati tra ombrelloni, sdraio e lettini. E poco importa se i gestori dei lussuosi locali nel salotto di piazza San Carlo storcono un po' il naso - a quanto pare le installazioni degli stand sarebbero caotiche o vanificherebbero la bellezza della piazza - perchè il risultato di CioccolaTò, sarà sicuramente ottimo.

Una kermesse da fare invia al Torino Film Festival, la 32esima rassegna cinematorafica che ospiterà sul red carpet - si fa per dire - alcuni dei maggiori registi ed attori internazionali. Vera star dell'evento, uno dei sei giudici che decreteranno poi le pellicole vincenti: Ferzan Ozpetek. Ma non solo personaggi da copertina e pellicole inaccessibili: sono, infatti, ben 197 i film che, durante il festival, saranno proiettati nelle sale cinematografiche torinesi. Di questi, ben 45 sono anteprime mondiali, 23 internazionali, 3 europee e 70 italiane. Attenzione alle restaurazioni di due colossi del cinema, Via col vento e Profondo rosso, quest'ultimo ritoccato e ripresentato proprio dallo stesso regista Dario Argento.

Insomma, dieci giorni - il Torino Film Festival durerà fino al 29 novembre - in cui la città diventa un vero polo attrattivo. Da una parte per gli intenditori del cinema - e per i più curiosi - dall'altra per i golosi. A voi la scelta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torino, dieci giorni tra pellicole e cioccolato

TorinoToday è in caricamento