menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cultura, 200mila visitatori in meno nei musei nel 2017

Male Palazzo Madama e Gam 

Brutte notizie per la cultura torinese. La Fondazione Musei, che in questo periodo sta affrontando il problema degli esuberi in seguito al taglio dei finanziamenti da parte dell'amministrazione comunale, ha chiuso il 2017 con 200mila visitatori in meno rispetto al 2016: 616.960 contro 816.113, con un calo del 25%. 

I numeri nel dettaglio 

Tra i siti culturali, quello ad aver subito una riduzione significativa è Palazzo Madama che nel 2017 ha registrato 228.404 visitatori mentre un anno prima, si confermò fiore all'occhiello dell'arte e della cultura, con 313.028 ospiti e registrando un +57% sul 2015. Si sono quasi dimezzati anche i biglietti venduti alla Gam - 145.549 contro i 248.292 del 2016 - e sono calati anche i visitatori al Museo d'Arte Orientale: 11.759 nel 2016 e solo 93.400 nell'ultimo anno. Chiude il 2017 con 149.607 visitatori il Borgo Medievale Borgo Medievale che, nel 2016, ne accolse 254mila, suddivisi tra l'area del Borgo, la Rocca, il Giardino e la Sala Mostra. 

In crescita il Museo del Cinema 

Vanno meglio in città altre realtà museali quali il Museo del Cinema che chiude il 2017 con la cifra record di 720.657 visitatori, registrando un aumento di circa il 5% rispetto all’anno precedente. Il Museo Egizio conferma l'andamento del 2016, toccando quota 850.465 visitatori e il Museo dell'Auto arriva a 200mila: 5mila ingresso in più rispetto all'anno precedente. Sono invece circa 150.000 gli ingressi registrati in tutto il 2017 al Museo del Risorgimento: un dato molto positivo che conferma il buon andamento dell'ultimo periodo. Numeri positivi anche per la Reggia di Venaria che, come nel 2016, anche nell'anno appena concluso, supera il milione di presenze. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento