In un castello, di sera, ad ammirare le stelle: gli appuntamenti di agosto in Piemonte

Le proposte delle “Sere FAI d’Estate”: un ricco calendario di eventi e visite speciali per vivere all’aperto e in tutta sicurezza i Beni del FAI fino a tarda sera

Castello di Masino

È arrivata l’estate e sempre più spesso cerchiamo un luogo al fresco, a contatto con la natura e magari vicino a casa. I Beni del FAI rispondono a questa esigenza e sono adatti per una vacanza a breve raggio alla scoperta delle meraviglie del patrimonio di storia, arte e natura dei nostri territori.

Con le “Sere FAI d’Estate”, inoltre, nel mese di agosto 2020 si allunga fino a tarda sera l’orario di apertura dei Beni FAI per diluire l’afflusso di pubblico garantendo totale sicurezza, ma soprattutto per offrire un’inedita esperienza di visita, arricchita da una eterogenea proposta di eventi appositamente pensati per le sere d’estate (tutti con prenotazione obbligatoria). Il ricco calendario delle “Sere FAI d’Estate” coinvolge 23 Beni della Fondazione, dalla Lombardia alla Sicilia, dal Piemonte alla Sardegna, dalle Marche alla Puglia.  

Il programma degli eventi in Piemonte

In Piemonte le aperture serali straordinarie riguardano il Castello della Manta, in provincia di Cuneo, con programmi che avranno al centro le stelle con “Astronomi per una notte” (qui le date) e il Castello e Parco di Masino a Caravino nel Torinese che venerdì 14 agosto resterà straordinariamente aperto fino a mezzanotte e proporrà le speciali visite guidate di “Astronomi per una notte “per scoprire la nascita dell’astronomia moderna sulle orme dell’abate Tommaso Valperga di Caluso protagonista della storia del castello e primo direttore dell’Osservatorio Astronomico di Torino, insieme ad Antonio Vassalli Eandi, e tra gli scopritori di Urano. Il percorso si snoderà tra preziose pubblicazioni – come i rari volumi di Galileo, raccolti nella Biblioteca di Masino e proibiti fino al 1966 – e strumenti di osservazione che hanno dato inizio allo sviluppo delle moderne tecniche di osservazione dello spazio. La visita toccherà anche le nove meridiane e orologi astronomici dipinti alla metà del Seicento sulle facciate delle Terrazze degli Oleandri e dei Limoni, restaurate dal FAI. Qui si potranno osservare le stelle e, con un po’ di fortuna, lo sciame delle Perseidi

Per partecipare alle “Sere FAI d’Estate” è obbligatoria la prenotazione online. Il calendario degli appuntamenti è in costante aggiornamento e può subire variazioni
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maestra d'asilo licenziata per un video hard mandato su Whatsapp al fidanzato: tutta la storia

  • A Grugliasco si inaugura il nuovo supermercato Lidl: riqualificata l'intera area

  • Green Pea apre a Torino, creati 200 posti di lavoro: cosa c'è dentro la nuova struttura avveniristica

  • Il primario della rianimazione di Rivoli è positivo al covid: aveva invitato i negazionisti "a farsi un tour in reparto"

  • Rivoli, il videogioco usato per adescare i bambini e invogliarli a farsi foto e video nudi

  • Tragedia a Torino: uomo si toglie la vita gettandosi nel Po

Torna su
TorinoToday è in caricamento