"Dietro Bollywood", incontri e danze popolari

Primo appuntamento di "Dietro Bollywood", ciclo di incontri dedicato alle danze popolari indiane che hanno ispirato il cinema bollywoodiano. Condotto da Antonella Usai.

Il Bhangra è una forma di musica e danza originaria del Punjab, basata su un ritmo tipico del dhol (percussione del nord dell'India), chiamato appunto bhangra. La controparte femminile del Bhangra, Giddha, ne costituisce una variante più aggraziata. L'origine di queste danze è legata a Vaisakhi, festività connessa alla stagione del raccolto, ma oggi con Bhangra e Giddha si può celebrare davvero ogni occasione festiva. I testi che accompagnano queste danze riguardano una grande varietà di temi: dalle dispute tra familiari o tra innamorati, fino ad arrivare a trattare argomenti di attualità politica e sociale. Dai movimenti dinamici e vigorosi di questa danza traspare tutto il carattere fiero e gioioso delle popolazioni del Punjab. Il cinema di Bollywood ha fatto un ampio uso di queste danze rendendole note al grande pubblico mondiale.

La grande fama del cinema di Bollywood ha generato a livello internazionale un crescente interesse verso la danza indiana. Questo successo si deve certamente, oltre che alle numerose contaminazioni con la danza occidentale e hip hop, soprattutto alla costante fonte di ispirazione delle danze Bollywood: la ricchissima tradizione coreutica indiana che spazia dalle danze classiche a quelle folk e tribali. Queste ultime, a differenza delle prime estremamente stilizzate e codificate, hanno origine dalla risposta emotiva e spontanea, attraverso ritmo e movimento, ad un particolare evento sociale o rituale. Nel loro contesto originario accompagnano le occasioni più disparate: la fine della giornata di lavoro nei campi, l'arrivo dei monsoni, il corteggiamento fra giovani, festività e rituali legati alle divinità... Si tratta di un patrimonio immenso ancora poco diffuso qui in Italia, assolutamente da conoscere non solo per gli appassionati di Bollywood ma per tutti coloro che amano danzare.

Antonella Usai inizia lo studio della danza a otto anni presso la scuola Farco−Morra di Torino. Vincitrice di numerosi concorsi intraprende la carriera di danzatrice professionista con alcune compagnie europee tra cui: il Zet Tanztheater di Zurigo' il Rigolo Tanzendes Theater di Wattwil' la Cie Pierre Droulers di Bruxelles… Diplomata a pieni voti in Bharatanatyam presso la prestigiosa Darpana Academy of Performing arts di Ahmedabad, approfondisce inoltre lo studio delle danze folk e tribali indiane presso il Janavak, dipartimento per la salvaguardia e lo studio delle tradizioni coreutiche popolari indiane.

Unica danzatrice non indiana scritturata dal Darpana Performing Group compie con questa rinomata compagnia di danza numerose tournèe in tutta l'India e a Singapore. Laureata in Storia del Teatro è fondatrice dell'associazione e della omonima compagnia di danza N.A.D. i cui spettacoli, sono stati presentati in Europa, Marocco, India e sono inseriti all'interno delle proposte della fondazione Live Piemonte dal Vivo.

Seguici su Facebook

INFO E PRENOTAZIONI: compagnianad@yahoo.it; +39 338 5211032+39 338 5211032

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Sostenibili percorsi, l'Orto Botanico partecipa al progetto: il calendario degli incontri in streaming

    • Gratis
    • dal 12 gennaio al 22 marzo 2021
    • in streaming su FB Sostenibili Percorsi e YouTube Sostenibili Percorsi
  • Chieri, al via le visite guidate all'Archivio Storico Comunale

    • Gratis
    • dal 10 ottobre 2020 al 29 maggio 2021
    • Archivio comunale
  • Musei Reali, “Da Torino tutt’intorno” il ciclo di webinar da febbraio a giugno

    • dal 15 febbraio al 21 giugno 2021
    • Online

I più visti

  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento