Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cultura

Progetti culturali, il Comune sosterrà le associazioni e gli enti locali

Il bando scade l'11 settembre: le modalità sul sito del Comune

La Città di Torino sosterrà economicamente progetti culturali diversificati. Fino a lunedì 11 settembre è infatti online, sul sito del comune, il bando per i contribuiti alle attività in questo settore dell'anno in corso: un provvedimento molto atteso dalle associazioni e dagli operatori no profit presenti sul territorio. In questo modo si andrà incontro a diversi ambiti progettuali: dall'arte contemporanea alle arti performative e dello spettacolo fino al patrimonio culturale e alla promozione del libro e della lettura.

Per un'offerta culturale ampia

Potenziare il patrimonio culturale materiale e immateriale esistente, sostenere un' offerta culturale ampia, qualificata, diversificata sia tematicamente che territorialmente, valorizzare gli artisti emergenti, la cross-disciplinarietà e la formazione sono gli obiettivi che si è posta l'assessora alla Cultura, Francesca Leon. 

"Nel novembre dello scorso anno - ha dichiarato - avevamo incontrato tutte le associazioni e discusso in maniera franca e positiva le criticità del bando precedente, prendendoci l’impegno di operare una profonda revisione dei meccanismi e dei criteri". E questo lavoro cerca di dare risposte proprio a quelle criticità: "Si è fatto così il primo passo di un disegno complessivo che riguarda anche il Sistema Teatro - ha spiegato Leon - che da quest’anno evolve in Sistema delle Arti Performative; un progetto a lunga scadenza che inizia a delinearsi e che entrerà a regime il prossimo anno”.

Le modalità di quest'anno

Tra le novità si segnalano: l’introduzione di criteri per valutare la rilevanza di ciascun progetto rispetto alle linee guida dell’amministrazione; l’inserimento di tutti gli elementi necessari per conoscere il sistema di attribuzione dei punteggi da parte della Commissione giudicatrice, indicazioni circa le modalità di calcolo della quota di contributo assegnabile ai progetti beneficiari; la nomina di una commissione mista composta da soggetti esperti in produzione e consumi culturali e da componenti interni all’amministrazione. Per incentivare quelle proposte aventi una rilevante sostenibilità economica, ciascun progetto sarà finanziato per una quota non eccedente al 50% del budget totale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetti culturali, il Comune sosterrà le associazioni e gli enti locali

TorinoToday è in caricamento