rotate-mobile
Cultura

Abbonamento Musei, 95mila nuovi iscritti nel 2021: dopo la pandemia, il ritorno alla cultura

Nonostante il covid, gli ingressi a musei e siti culturali sono stati 365mila

 Nonostante i due anni complessi per i musei, le aperture a singhiozzo, le regole di distanziamento, gli accessi limitati, il 2021 è stato un anno positivo per Abbonamento Musei con 95 mila nuovi abbonamenti e circa 365 mila ingressi ai luoghi della cultura, nelle tre regioni del Nord-Ovest. Nel dettaglio, sono oltre 98 mila gli abbonati in Piemonte e più di 32 mila i possessori della tessera in Lombardia (sia gli abbonati piemontesi che i lombardi accedono ai siti associati della Valle d’Aosta).

Dal 1 aprile, musei e siti culturali di Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta accolgono con appuntamenti speciali i visitatori più affezionati, i possessori dell’Abbonamento Musei. L’Associazione Abbonamento Musei organizza nelle tre regioni due progetti, Disegniamo l’Arte, dedicato al divertimento dei piccoli artisti, e AM Club, le esperienze, avventure, viaggi alla scoperta dei territori culturali delle tre regioni. Attraverso la card Abbonamento Musei, che permette l’ingresso in oltre 440 musei e siti culturali in Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta, l’Associazione apre così una primavera culturale, un ritorno alla vita sociale nei musei, luoghi di costruzione di comunità e di senso attraverso la conoscenza e il patrimonio artistico.

A partire dal weekend del 3-4 aprile, AM Club torna a tessere la grande rete  dei musei nelle tre regioni, un calendario di esperienze originali, visite guidate, passeggiate fotografiche, trekking, visite all’aperto e percorsi in bus tra Piemonte, Lombardia e Valle d’Aosta. Un caleidoscopio di nuove proposte alla scoperta delle tre regioni che permette agli abbonati di conoscere da vicino il patrimonio storico, artistico e architettonico. Un invito a riscoprire musei, mostre, castelli e giardini, grazie ad Abbonamento Musei. 

In Piemonte, tanti gli appuntamenti in calendario (consultabili tutti QUI ). Tra questi in rilievo:

- "Alla scoperta degli appartamenti dei principi" a Palazzo Carignano, dal 2 al 30 aprile

- "Da Ranverso a Rivoli, percorsi d'arte lungo la collina morenica" con puntata alla Precettoria di Sant'Antonio di Ranverso, il 19 giugno

- "Dove l'industria diventa arte. Ivrea", l'8 maggio

- "Borgo Adorno e San Sebastiano Curone", il 22 maggio

- "Visita al Museo Pietro Micca di Torino", dal 5 al 24 aprile
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abbonamento Musei, 95mila nuovi iscritti nel 2021: dopo la pandemia, il ritorno alla cultura

TorinoToday è in caricamento