Corso padroni di noi stessi

Un corso per imparare a diventare padroni di se stessi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Spesso ci sembra di essere vittime della nostra mente anziché i padroni, in quanto farle fare ciò che vogliamo appare un'utopia: Eppure basta rivolgersi alla mente con il suo linguaggio e lei ci ubbidirà. Tale linguaggio è conosciuto ormai da 40 anni, ed il corso lo insegna in modo facile, pratico e divertente, in modo che tutti possano essere davvero "padroni di sé stessi".

Il corso di svolgerà in due sere, lunedì 14 e martedì 15 settembre dalle ore 20 alle ore 24, presso il Centro La Sorgente di via Montemagno 71.

Padroni di Noi Stessi® permette di cambiare quotidianamente ciò che di me non mi piace o non è adeguato: in particolare durante il corso si apprenderà ad acquisire nuovi comportamenti, risorse o capacità, eliminare comportamenti indesiderati, risolvere conflitti interni, variare a piacimento la quantità di "calore", di empatia a seconda delle situazioni, lasciare andare i sentimenti negativi, lo stress, i ricordi spiacevoli, scegliere e raggiungere i propri obiettivi in modo rapido ed efficace, eliminare lo stress.

Gli strumenti insegnati sono semplici e comprensibili a tutti, vengono appresi tramite esercitazione diretta sul campo: dal corso si esce avendo già sperimentato cambiamenti. Non vi è controindicazione alcuna: il corso è aperto a tutti coloro che vogliono capire il loro funzionamento interno e darsi una nuova fonte di benessere e crescita personale, attraverso tecniche facili e divertenti.

Il formatore Marco Coppo è l'ideatore del corso Padroni di Noi Stessi®, sintesi di alcune tecniche da lui ideate e di altre esistenti ma adattate qui allo scopo di crescita personale. Negli anni i suoi corsi tenuti in tutta l'Italia hanno visto la partecipazione di centinaia di persone, sono oggi utilizzati anche in ambito scolastico come formazione ai docenti e prossimamente partiranno gli adattamenti per gli scolari di medie e superiori.

Torna su
TorinoToday è in caricamento