Teatro Araldo: concerto humour & melancholy

Il concerto "Humor & Melancholy" è uno spettacolo acustico della durata di circa un'ora, che coinvolge il suono, la parola e il canto in un suggestivo percorso della percezione.

I pannelli elettroacustici, diffusi in quadrifonia reale, servono da cornice sonora alla declamazione del testo poetico e da preludio musicale per ogni brano corale.

La voce recitante viene spazializzata e trattata con le tecniche del live electronics, assumendo tutti i caratteri della performance dal vivo che già possiede l'esecuzione corale. Così l'intero concerto, che in sé già propone un programma di musica corale storicamente e stilisticamente coerente, si allontana dalla consueta silloge di brani in semplice rapporto di successione, e assume le dimensioni di una proposta d'ascolto attuale, multimediale, e sempre unitaria pur nella varietà del percorso.

L'ascoltatore viene a tratti avvolto da richiami sonori che provengono da ogni direzione dello spazio (spesso creando una interessante simbiosi con l'ambiente architettonico in cui avviene il concerto) per essere poi attratto ad ascoltare con maggiore concentrazione il brano corale in repertorio.

Il programma è già stato eseguito in diverse rassegne e festivals e in varie e stimolanti cornici architettoniche.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento