Reggia di Venaria: domani la quarta edizione di 'The Italian New Wave"

Ingresso gratuito per chi si presenta a Venaria sfruttando il car pooling

Torna la musica nella Reggia di Venaria. The Italian New Wave Fourth Annual Summit giunge alla sua quarta edizione. L'evento estivo di Club To Club Festival e The Italian New Wave dedicato alla nuova creatività musicale italiana, realizzato con il supporto di Regione Piemonte, Compagnia di San Paolo, Reggia di Venaria e Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, include un roster vario e accuratamente selezionato di artisti che, con la propria produzione unica e innovativa, sposano l’attitudine e lo stile di Club To Club, rappresentandone una vetrina ideale.

The Italian New Wave Fourth Annual Summit: il programma 

Sabato 13 luglio, dalle 18.00 all'01:00, alcuni tra gli artisti più originali e rappresentativi della Penisola si susseguiranno nel sonorizzare diversi spazi del percorso di visita della splendida Reggia di Venaria con le loro performance:
 

In Galleria Grande, si esibiranno, trasmessi in live streaming su Combo Radio:

  • ARTETETRA pres. “Babau”
  • L I M
  • MARTA DE PASCALIS
  • NICOLAS GAUNIN
  • NOT WAVING
  • PAOLA LESINA
  • SABLA

Nel Roseto del Parco Alto:

  • XIII pres. “INVERSO” - Music for the Gardens of Venaria

Nella Chiesa di Sant'Uberto:

  • SAXA RUBRA Un racconto audiovisivo di Ciao. Discoteca italiana (screening)

L'entrata, compresa nel programma Sere d'Estate alla Reggia 2019, offre la possibilità di ascoltare le performance degli artisti di THE ITALIAN NEW WAVE, scoprire i maestosi spazi della Reggia di Venaria e accedere in riduzione alle mostre ospitate all'interno. Per questo
sono previste due diverse formule di ingresso:
- Ingresso semplice: 10€
- Ingresso + Mostra: 18€
- Ingresso gratuito per i minori di sei anni, per i possessori di Tessera Musei Torino
Piemonte e Torino + Piemonte Card

Carpooling alla Reggia di Venaria: Ticket omaggio per il guidatore e per i passeggeri

Con Co&Go, per chi il 13 luglio si recherà in carpooling alla Reggia di Venaria per l'evento “The Italian New Wave Fourth Annual Summit” sarà possibile ottenere il ticket omaggio per guidatore e passeggeri.


L’iniziativa del Patto Territoriale e dei Comuni della Zona Ovest di Torino, capeggiati dalla Città Metropolitana di Torino, si inserisce nel Progetto “Co&Go: Covoiturage e Governance”, finanziato dal Programma Italia-Francia Interreg Alcotra, che ha l'obiettivo di favorire la pratica della condivisione della propria auto, integrandola con le altre forme di mobilità. Tra le sperimentazioni proposte dalla Zona Ovest, che vedono attuare nei prossimi mesi il carpooling in diverse aree industriali e nei comuni, quella venariese ha inteso lavorare con l’importante polo turistico nazionale della Reggia di Venaria - che nel 2018 ha registrato 950.000 visitatori - sensibilizzando un pubblico giovane e forse più incline ai cambiamenti.

Un target privilegiato, dunque, per la prima sperimentazione di carpooling all’interno del progetto Co&Go, per una destinazione normalmente raggiunta con l’auto privata, visto anche l’orario dell’evento che prevede di fare le ore piccole.

Condividere i viaggi, anche per spostamenti brevi, vuol dire minori costi per la Comunità e per i singoli. L'omaggio sarà garantito alle prime 200 persone che si iscriveranno. Come si può ottenere il ticket omaggio?

Ci si deve iscrivere al link https://www.eventbrite.com/e/in-carpooling-alla-reggia-di-venaria-theitalian-new-wave-tickets-64612607047, l'appuntamento è per il 13 luglio dalle 18.00 al parcheggio
Castellamonte (park A) della Reggia di Venaria. Chi si sarà iscritto prima e si recherà al park e farà
parte di un equipaggio di almeno 4 persone, riceverà i biglietti omaggio del valore di 10 euro
ciascuno.

Una nuova azione di mobilità sostenibile ideata dal Patto Territoriale Zona Ovest di Torino, che da diversi anni coordina i comuni di Alpignano, Buttigliera Alta, Collegno, Druento, Grugliasco, Pianezza, Rivoli, Rosta, San Gillio, Venaria Reale, Villarbasse sui temi dell’ambiente e della mobilità sostenibile, e che ha trovato un’interessante opportunità nel progetto Co&Go, di cui la Città Metropolitana è il capofila, che coinvolge le realtà francesi di Chambery e Lione, dove il carpooling è un’usuale modalità di spostamento sia tra i giovani che tra i meno giovani. Giusto ieri si è svolto il comitato di pilotaggio del progetto a Bardonecchia, dove un rappresentate di
Chambery ha dichiarato che l’utilizzatore più giovane del servizio di carpooling ha 15 anni e il più âgées ne ha ben 86.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento