menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torino Jazz Festival, il primo concerto "sensitive" per sordi in piazza Vittorio

Appoggiando le mani sulle sfere luminose, i sordi potranno avvertire differenti vibrazioni che, accompagnate dalle diverse luci colorate, rappresenteranno le frequenze musicali del concerto generate dagli strumenti a cui sono collegate

Il valore della musica, in tutti i suoi aspetti. Note e ritmo all’insegna del tatto, delle vibrazioni, unite a colori e nuove emozioni. E’ questo Il primo Toyota Sensitive Concert, il progetto, dedicato ai sordi che Toyota Motor Italia sponsor del Torino Jazz festival 2015, in collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi, hanno deciso di presentare, in modo coinvolgente e innovativo, a tutto il pubblico che parteciperà al concerto di apertura del programma del TJF Fringe il 29 Maggio alle 23 in Piazza Vittorio Veneto.

ll jazz diventa multisensoriale e si affida ai colori e alle vibrazioni delle Toyota Sensitive Spheres, grandi sfere reattive luminose trasformeranno la musica in stimoli tattili e visivi e saranno posizionate intorno alle innovative Night Towers, sulle quali avverrà l’emozionante performance dei My Love Supreme capitanati da Francesco Bearzatti. Appoggiando le mani sulle sfere luminose, i sordi potranno avvertire differenti vibrazioni che, accompagnate dalle diverse luci colorate, rappresenteranno le frequenze musicali del concerto generate dagli strumenti a cui sono collegate. Una performance ad alto impatto scenografico, che permette ai sordi di partecipare all’emozione dell’evento, e offre al pubblico nella sua totalità, un concerto ancora più ricco di emozioni.  

“Vorrei ringraziare Toyota, sponsor del TJF, che ha ideato e promosso un interessante progetto che può rappresentare un punto di partenza per far sì che la musica sia sempre alla portata di tutti – ha affermato Maurizio Braccialarghe, assessore alla Cultura, Turismo e Promozione della Città di Torino -. Mi riferisco al Toyota Sensitive Concert che rappresenta un’occasione, non solo nei confronti dei sordi ma di tutti i cittadini torinesi, per il valore e lo spirito che anima questa iniziativa e per il senso di aggregazione che determina. Torino, città della musica e della cultura, sposa questa fusione di tecnologia ed innovazione al servizio della collettività. In questa piazza che sarà attraversata della musica del Torino Jazz Festival si cementerà così un ulteriore simbolo di unione, di legame, di solidarietà.”

"Si tratta di un’iniziativa innovativa che sfrutta a pieno le enormi potenzialità delle nuove tecnologie - ha commentato Giuseppe Petrucci, Presidente Nazionale Ente Sordi - e che utilizza una modalità multisensoriale per coinvolgere tutti, andando oltre le barriere della comunicazione.  Abbiamo aderito con entusiasmo all'iniziativa perché è ora di capire che le persone sorde hanno diritto e voglia di partecipare a tutti gli ambiti della vita quotidiana, compresi gli eventi culturali e le manifestazioni musicali."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento