Concerti Centro / Piazza Castello

Concerto del 2 giugno in piazza Castello

Quest'anno porterà nella storica piazza Castello di Torino ci saranno l'Orchestra Nazionale della Rai e il Coro del Teatro Regio del capoluogo piemontese

Il tradizionale concerto del 2 giugno quest'anno porterà nella storica piazza Castello di Torino l'Orchestra Nazionale della Rai e il Coro del Teatro Regio del capoluogo piemontese.

L'esecuzione sarà affidata alla direzione del giovanissimo Andrea Battistoni e avverrà di fronte al Palazzo Reale, residenza dei Savoia nella prima capitale d'Italia. L'evento, che rientra fra gli appuntamenti organizzati per celebrare l'unità nazionale, sarà trasmesso in diretta su Radio3 e sul canale televisivo Rai Storia.

Alla sua realizzazione concorrono il Consiglio regionale del Piemonte e il Comitato regionale Resistenza e Costituzione, in collaborazione con il Comune di Torino. Il programma spazia tra le più celebri pagine del grande repertorio operistico italiano. Unica eccezione l'apertura, affidata all'Ouverture dell'Egmont di Beethoven, che fa rivivere la storia del paladino della libertà fiamminga contro l'oppressione spagnola, decapitato nel 1567. Poi pagine tra le più belle di Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini, Gioacchino Rossini.


"Lo scorso anno - ha ricordato il Presidente del consiglio regionale del Piemonte, Valerio Cattaneo, presentando l'iniziativa - il concerto ha avuto 15 mila spettatori dal vivo e 35 mila in televisione. Quest'anno puntiamo a superare tale traguardo, anche con l'eliminazione dei posti a sedere, che rubano spazio agli spettatori in piedi tenendoli troppo lontani dal palco. A illustrare il programma, anche il presidente del Comitato Resistenza e Costituzione, Roberto Placido, l'assessore alla Cultura uscente del Comune di Torino Fiorenzo Alfieri, il direttore del centro di produzione Rai di Torino Maurizio Braccialarghe. Tutti hanno rimarcato l"importanza della scelta di salvaguardare la manifestazione musicale per la Festa della Repubblica, pur nell'attuale difficile contesto economico. L'accoppiata Orchestra Rai e Coro del Regio, hanno sottolineato, mette insieme "due punte di diamante della musica italiana", che torneranno a collaborare in occasione del concerto inaugurale di Settembre Musica, per il quale sono previsti 800 esecutori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto del 2 giugno in piazza Castello

TorinoToday è in caricamento