Concerti

Musica, Collisioni annuncia il concerto di Zucchero: tutti gli artisti e le date degli eventi

Sul palco anche Fiorella Mannoia, Paolo Conte, Patti Smith e molti altri

Collisioni chiude il cast dell’edizione 2021 annunciando il concerto di Zucchero Sugar Fornaciari in programma mercoledì 14 luglio ad Alba (Cn) in piazza Medford. Sul palco suonerà i brani del suo nuovo album “INACUSTICO D.O.C. & MORE” e i grandi successi di una carriera quarantennale che hanno incantato il pubblico di tutto il mondo, portandolo a collaborare con Luciano Pavarotti, Bono, Eric Clapton, Sting, Joe Cocker e Miles Davis.

Un ultimo annuncio, una sorpresa per gli amanti della grande musica e del festival agri-rock dopo Fiorella Mannoia (18 luglio), Paolo Conte (16 luglio), Patti Smith (10 luglio) e gli artisti della giornata dedicata ai giovani (sabato 17 luglio), per completare un grande cast e riconfermare la voglia di ripartire non solo di Collisioni, ma di tutto il territorio. Ulteriori info sul sito dell’evento (biglietti sul circuito ticketone).

La serata “Tutto normale” di Collisioni dedicata ai giovani

Sabato 17 luglio ad Alba è in programma una serata (dalle 18), interamente dedicata ai giovani che nell’ultimo anno e mezzo hanno vissuto una quotidianità di isolamento dagli amici, dai professori, dai primi amori, lontani dai linguaggi dell’aggregazione, della musica, della scuola così preziosi per affrontare gli anni della crescita.

Collisioni ha deciso così, insieme a Banca d’Alba e con il sostegno dei suoi partner storici, di dedicare un’intera giornata ai giovanissimi, nell’ambito del progetto Tutto Normale ideato dall’associazione giovanile Easy Wave, chiedendo a una serie di artisti scelti direttamente tramite un sondaggio tra i ragazzi di aderire a questa giornata di incontri, concerti, momenti di spettacolo e dibattito che vedranno interagire, insieme agli artisti, gli stessi ragazzi e ragazze delle scuole.

Saranno protagonisti dei dibattiti Massimo Pericolo, considerato dalla critica uno dei più talentuosi autori del rap contemporaneo di cui a marzo abbiamo potuto apprezzare il nuovo album Solo Tutto;  Sangiovanni, diciotto anni con i suoi messaggi di inclusività, amore per la diversità e accettazione di sé e oltre cento milioni di stream su Spotify che lo consacrano come la nuova popstar della musica italiana; Ariete, autrice e chitarrista classe 2002 con uno stile autentico e diretto nel fare musica e nel raccontarsi che a dicembre ha pubblicato il suo ultimo Ep 18 anni e il cui brano Pillole è stato certificato Disco D’oro Fimi/Gfk a marzo 2021; RKomi, un artista poliedrico la cui musica affonda le radici nel hip-hop, ma progressivamente si sta trasformando in qualcosa di totalmente diverso e caleidoscopico, di cui è uscito ad aprile lo splendido nuovo album Taxi Driver; Ernia, artista che ha fatto il pieno di apprezzamenti da parte di pubblico e critica che lo hanno incoronato rivelazione del 2020 in ambito rap ma anche tra gli appassionati di pop (Superclassico e Ferma a guardare sono stati tra i brani più trasmessi dalle radio italiane), che dopo il successo di Gemelli certificato doppio platino torna con una nuova versione dell’album Gemelli - ascendente Milano con cinque brani inediti; Madame, cantautrice e rapper italiana, con la sua cifra di scrittura originale e unica, artista rivelazione del 2021 con la sua splendida Voce a Sanremo, che salirà sul palco di Collisioni anche per uno show-case di tre pezzi. A condurre la giornata sarà il caporedattore de La Repubblica e direttore artistico di Collisioni Ernesto Assante, insieme ai ragazzi del progetto giovani, per poi lasciare spazio ai concerti di Ariete, Rkomi ed Ernia. I tre artisti saliranno con le loro band sul palco del festival Agri-rock per un grande live non-stop. 

I giovani under 30 saranno i veri protagonisti della giornata: grazie alla partecipazione di Banca d’Alba è stato ideato un progetto interamente dedicato a loro che coinvolgerà le scuole del territorio e i giovani soci della banca in laboratori video, di fotografia, social, radio-web. Il materiale prodotto verrà presentato il 17 luglio permettendo ai giovani di interagire con gli artisti attraverso interviste radio, dirette social e servizi fotografici, con l’ausilio operativo del Liceo Linguistico di Alba e dell’associazione Be Street. Sul videowall del festival i ragazzi racconteranno poi le loro storie legate alla pandemia, spiegando come sono riusciti a mantenere in vita le loro reti di amicizie, quanto le canzoni abbiano fatto loro compagnia e quanto si sia fatto intenso, a volte insidioso, il loro rapporto con i Social Network. 

“Un ringraziamento speciale” commenta Filippo Taricco, direttore di Collisioni “va a tutti gli artisti che pur in un anno di enorme difficoltà per la musica, hanno sentito il dovere di partecipare a questa grande giornata dedicata alla ripartenza dei giovani”. “Prosegue Tino Cornaglia, Presidente di Banca d’Alba: “I giovani sono al centro del nostro progetto di crescita e siamo felici di poterli rendere protagonisti attivi di un evento di tale portata, a contatto con i loro idoli. Collisioni rappresenta un’occasione eccezionale per i nostri giovani, soprattutto dopo un anno cosi difficile per loro”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, Collisioni annuncia il concerto di Zucchero: tutti gli artisti e le date degli eventi

TorinoToday è in caricamento