I Cani in concerto all'Hiroshima Mon Amour

A due anni da "Il Sorprendente Album d'Esordio de I Cani", il gruppo romano ritorna con un nuovo disco, "Glamour", disponibile su iTunes dal 22 ottobre e su cd e vinile dal 29 ottobre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Qualcuno, sempre italiano e sempre della scena alternativa, cantava che "Il secondo album è sempre il più difficile nella carriera di un artista". Questo lo sanno bene Niccolò Contessa (fondatore della band e nuova icona indie italiana) e il resto de I Cani, tanto da essere riusciti a non deludere nessuno con il loro secondo lavoro in studio.

Si chiama Glamour, contiene undici brani, ed è il nuovo album de I Cani. Un disco che arriva di sorpresa, così come il successo mediatico che li ha resi uno dei gruppi più chiacchierati/amati/odiati del web negli ultimi anni. Un fenomeno, più che un gruppo, caratterizzato da quell'anti-hype sarcastico e autocritico che tanto fa innamorare chi hype lo è veramente… e non solo. Copiati, oltraggiati, citati: I Cani ritornano, attesi dai fan, con un secondo album dal titolo curioso, lanciato al pubblico ancora una volta in modo non scontato e sfruttando quel web che così tanto ha spinto il loro esordio.

Non c'è niente di twee è dunque il primo singolo estratto, il cui video è stato svelato lo scorso giovedì 10 ottobre tramite un volantino, con solo il logo della band e un link, distribuito durante il concerto degli Editors all'Alcatraz di Milano. Senza alcuna comunicazione ufficiale, il brano si è diffuso rapidamente in rete creando un nuovo caso virale. Glamour esce il 22 ottobre in formato digitale e dal 29 ottobre è disponibile anche in CD e vinile (edizione limitata).

Il disco è stato prodotto da I Cani insieme a Enrico Fontanelli degli Offlaga Disco Pax, mixato da Giacomo Fiorenza (già produttore del "Sorprendente album d'esordio...") e masterizzato all'Alpha Dept. Studio di Bologna da Andrea Suriani (produttore a sua volta di Cosmo, M+A e Drink to Me), con la collaborazione di Simone Ciarocchi, dei Gazebo Penguins e di Cris X.

Tutto questo non poteva che tradursi in un nuovo tour: nove date nei migliori club italiani, anche queste ricche di sorprese e di nuove storie ciniche da ascoltare col sorriso.

I più letti
Torna su
TorinoToday è in caricamento