Luca Barbarossa durante il concerto: "Tornerò a Bardonecchia a sciare"

Luca Barbarossa, con l’impegnativa promessa: ”Il prossimo inverno tornerò a Bardonecchia a sciare” ha iniziato, accompagnato dalla sua band di musicisti, sul palco approntato a Campo Smith, ai piedi della famosa pista da sci numero 1, il concerto “Roma è de tutti”, ispirato all’omonimo album, interamente scritto dallo stesso cantautore capitolino, contenente, tra l’altro, la canzone “Passame er sale”, presentata a febbraio al Festival di Sanremo.

Il cantautore, presentatore e sportivo romano, con un repertorio molto complesso, per lo più utilizzando la lingua romana, ha alternato canzoni, di facile comprensione, inerenti la vita nella Capitale, a monologhi, particolarmente apprezzati da un pubblico molto variegato, residenti e turisti, italiani e stranieri, di tutte le età.

Il concerto gratuito, inserito nel ricco calendario di manifestazioni estive messe in cantiere dall’Amministrazione con la collaborazione delle varie associazioni operanti sul territorio, ha degnamente proseguito la tradizione musicale di Bardonecchia, teatro in passato dei concerti del gruppo svedese Europe e dei cantautori Roberto Vecchioni, Max Spezzali e il cantautore e musicista De Gregori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Sciopero di 24 ore del trasporto pubblico locale: a rischio i mezzi GTT

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento