Sabato, 25 Settembre 2021
Concerti Vanchiglia

Concerto di jazz manouche a cura dei 20 Strings

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Venerdì 14 dicembre alle ore 22.30 il circolo ARCI Officine Corsare vi invita al concerto dei 20 Strings.

Il continuo migrare delle comunità zingare ha fatto si che jazz, flamenco e musica francese si fondessero in un unico scenario in cui trovano spazio remake di celebri brani, sonorità popolari e improvvisazione. Il punto di riferimento è sicuramente il "maestro" Django Reinhardt, banjoista zingaro migrato in Francia alla fine degli anni '20, che a causa di una menomazione alla mano destra smise di suonare il banjo per passare alla chitarra. Egli inventò uno stile unico e innovativo, ancora oggi utilizzato e rivisitato dai più grandi musicisti manouche.

I 20 Strings nascono nell'autunno 2012 da un'idea di Maurizio Mazzeo, chitarrista torinese appassionato del jazz manouche, e prende forma dopo l'incontro con S. Tartarini (contrabbasso e basso elettrico), R. Cannillo (fisarmonica) e L. Asselli (chitarra ritmica). Il sound caldo e multietnico del gipsy jazz unisce questi musicisti dalle variegate esperienze in un progetto con colori d'altri tempi, senza perdere di vista il lavoro degli artisti dei giorni nostri. L'intenzione dei 20 Strings è di riproporre un genere raffinato ma al contempo divertente.

Dai 20 Strings si esibiranno in trio M. Mazzeo (chitarra solista), R. Cannillo (fisarmonica) e L. Asselli (chitarra ritmica).

Dalle ore 20.00, come ogni sera escluso il lunedì, sarà possibile degustare i piatti caserecci di Mama Corsara. Cucina critica, sostanziosa e sostenibile a prezzi popolari.
Per prenotazioni: 328/1856694.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concerto di jazz manouche a cura dei 20 Strings

TorinoToday è in caricamento