Cinemautismo, il cinema a Torino si tinge di blu

Cinemautismo, la prima rassegna cinematografica italiana dedicata all’autismo e alla sindrome di Asperger, torna anche quest’anno per la sua XI edizione a colorare di blu, colore simbolo dell'autismo, la città di Torino con quattro giornate di cinema e incontri, dal 2 al 5 aprile al Cinema Lux, al Cinema Classico e al Cinema Massimo.

Il programma, che propone un’attenta selezione di pellicole tematiche provenienti da tutto il mondo, di cui cinque in anteprima nazionale, è curato da Marco Mastino e Ginevra Tomei e organizzato dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema, grazie alla collaborazione e al sostegno di Angsa Piemonte Onlus sez. di Torino, Gruppo Asperger Onlus, Anffas Onlus Torino, al sostegno di Angsa Biella Onlus, Omphalos“autismo & famiglie” Onlus e Fondazione CRT. Media partnership di Radio Energy.

Dopo dieci anni di attività è difficile trovare sempre pellicole nuove ed interessanti su un tema così specifico - commentano i curatori Marco Mastino e Ginevra Tomei - eppure anche quest’anno a cinemautismo riusciremo a proporre titoli provenienti da tutto il mondo. Avremo modo di vedere film dal Marocco, dalla Turchia, dall'Irlanda, dalla Danimarca, passando per l'Uruguay. Questa "internazionalità espansa" ci permette di avere una piccola lente di ingrandimento che ci racconta l'autismo e come questo viene vissuto in realtà più o meno vicine a noi. Siamo, infine, molto contenti di poter ospitare due giovani registe che presenteranno i loro lavori. Speriamo che il pubblico sappia apprezzare sia i film che gli spunti di riflessione che da essi ne deriveranno perché per noi ogni film - oltre che un momento di svago - resta anche un momento di confronto, conoscenza e scoperta.

La rassegna inaugurerà martedì 2 aprile, Giornata Mondiale della Consapevolezza dell'Autismo, con la proiezione di The Drummer and the Keeper di Nick Kelly, pellicola irlandese, presentata all'ultimo Umbria Film Festival, che racconta la particolare amicizia tra un giovane batterista con disturbo bipolare e un portiere di calcio con sindrome di Asperger (ore 20.30, Cinema Lux).

La sera di mercoledì 3 aprile prevede due appuntamenti al Cinema Classico incentrati sul tema dei Siblings - i fratelli e le sorelle di persone con disabilità. In prima serata verranno proiettati, entrambi in anteprima nazionale, Filippo di Virginia Cedrini - cortometraggio d'animazione realizzato con la tecnica del rotoscope - e Fantasi Fantasi di Kaspar Astrup Schröder, storia di due gemelle con autismo alle prese con l'arrivo dell'adolescenza; in mezzo ai due lavori, il corto marocchino Ferraille di Karima Guennouni, proveniente dal 6° ASFF - Asperger Film Festival di Roma, primo concorso cinematografico organizzato con la partecipazione di ragazzi con sindrome di Asperger.

Alla serata parteciperà Virginia Cedrini, regista di Filippo (ore 20.15, Cinema Classico). In seconda serata, sarà la volta di El creador de Universos di Mercedes Dominioni, pellicola uruguayana in anteprima italiana che racconta, attraverso lo sguardo della regista-sorella, il rapporto tra Juan, giovane Asperger appassionato di soap-opere, e la nonna 96enne. Alla proiezione sarà presente Mercedes Dominioni per dialogare con il pubblico (ore 22.15, Cinema Classico).

La terza giornata di giovedì 4 aprile continua con un'altra anteprima nazionale, A Boy Called Po di John Asher, pluripremiata pellicola americana ispirata al vissuto del regista, padre di un ragazzo autistico. Prima del film verrà proiettato il cortometraggio d'animazione, premiato al Festival di Annecy, La petite casserole d'Anatole di Éric Montchaud, tratto dall'omonimo libro per bambini di Isabelle Carrier (ore 20.30, Cinema Lux).

Nella serata finale di venerdì 5 aprile, la rassegna si chiuderà con l’anteprima nazionale del lungometraggio Le goût des merveilles di Éric Besnard, delicato racconto dell'incontro tra una donna in crisi e un giovane libraio Asperger nella Provenza francese. La pellicola sarà preceduta dal cortometraggio turco Yelkenkaya di Soner Ihsan Kaya proveniente dal 6° ASFF - Asperger Film Festival di Roma, (ore 20.30, Cinema Massimo).

I cinema “in blu”di Cinemautismo: Cinema Lux, Galleria San Federico 33; Cinema Classico, Piazza Vittorio Veneto 5; Cinema Massimo, Via Verdi 18 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Torna "Cinema con bebè", la VI rassegna dedicata alle famiglie

    • dal 6 ottobre 2019 al 15 marzo 2020
    • Cinema Massimo
  • "Si può fare", la retrospettiva del Tff dedicata all'horror

    • dal 17 luglio 2019 al 6 gennaio 2020
    • Mole Antonelliana

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento