Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cinema

Museo del Cinema senza Presidente: Ugo Nespolo si dimette

Ha lasciato comunicando la sua decisione via email ai consiglieri. Dietro la scelta ci sarebbero diversi problemi, ormai insanabili, con il Direttore Alberto Barbera su conti e bilanci

Ugo Nespolo durante una premiazione

Il Museo del Cinema di Torino è da questa mattina senza un Presidente. Ugo Nespolo ha infatti rassegnato le sue dimissioni, ufficializzate con una email inviata ai consiglieri in cui ha spiegato anche le ragioni che lo hanno portato, dopo aver a lungo ponderato, a lasciare il prestigioso incarico.

Dietro l'addio di Nespolo ci sarebbero diverse fratture divenute ormai insanabili con il Direttore Alberto Barbera e in particolare su conti e bilanci della Fondazione che, negli ultimi mesi, sono stati oggetto di polemiche a non finire.

La feeling mancante tra Nespolo e Barbera era cosa nota. Lo sapeva bene anche l'assessore regionale alla Cultura, Antonella Parigi, che dopo l'annuncio di dimissioni ha sottolineato come le differenti visioni gestionali fossero evidenti. Meno di un anno fa, in piena campagna elettorale per le regionali, Nespolo venne confermato alla guida del Museo del Cinema. "Come soci fondatori - ha detto l'assessore Parigi - abbiamo cercato di portare punti di equilibrio come è nostro dovere, ma evidentemente non è stato sufficiente. Ora discuteremo anche con il sindaco di Torino per valutare il da farsi".

Si è detto dispiaciuto anche il Direttore Alberto Barbera, il quale ha visto nelle dimissioni una difficoltà di Nespolo a conciliare il suo ruolo da artista con quello delicato che una carica di Presidente gli avrebbe richiesto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Museo del Cinema senza Presidente: Ugo Nespolo si dimette

TorinoToday è in caricamento