menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Reggia di Venaria rivive per una sera: in 15mila per la Cena in Bianco

Un grande successo la quarta edizione della Cena in Bianco che ieri sera ha preso il via intorno alle ore 20 alle Reggia di Venaria. Nonostante il caldo torrido, hanno partecipato più persone rispetto a quelle che si erano registrate

Quindicimila persone hanno partecipato nella serata di ieri alla Cena in Bianco.

Nonostante il caldo torrido, la Reggia di Venaria è stata presa d’assalto fin dalle ore 17, quando sono stati aperti i cancelli e i primi partecipanti hanno iniziato a imbandire le tavole e a preparare tutto l’occorrente per la cena iniziata qualche ora dopo con l’ormai tradizionale sventolio dei fazzoletti bianchi.

La quarta edizione della Unconventional Dinner si è diversificata da quelle in passato. In primis perché è la prima volta che la location esce dalle mura cittadine visto che in passato era stata fatta nella piazzetta Reale, al parco della Tesoriera e, lo scorso anno, in piazza San Carlo. In secondo luogo perché per oltre mezz’oretta i partecipanti hanno mangiato a lume di centinaia di candele senza che vi fosse l’illuminazione pubblica. Alla fine, onde evitare problemi di sicurezza, alcuni fari sono stati accesi, ma la magia creata con i lumini è stata qualcosa di unica.

La Cena in Bianco, edizione 2015, è stata come sempre una grande festa. Tutti vestiti di bianco, ma ognuno diverso dall’altro: qualcuno è arrivato vestito elegante con la camicia, altri addirittura con il vestito, c’è chi ha usato una semplice t-shirt, o chi ancora, visto il caldo, ha preferito una canotta. La bellezza si è vista con la preparazione delle tavole. Portacandele, fiori, palloncini e tanto altro: non è mancato nulla per una serata che ha riportato indietro di tanti anni un luogo magico come la Reggia di Venaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TorinoToday è in caricamento