Giovedì, 13 Maggio 2021
Eventi Parella / Corso Appio Claudio

È ora del Carlevè ed Turin: cinque settimane di sfilate, maschere ed eventi

Si comincia domenica 2 febbraio con la parata inaugurale

Foto di repertorio

Prende il via sabato 1 febbraio il Carlevè ed Turin, il tradizionale carnevale, una delle manifestazioni più attese dai torinesi. L'evento avrà il suo fulcro, come ogni anno, al Parco della Pellerina dove 120 attrazioni accoglieranno grandi e piccini e il martedì le giostre avranno il prezzo speciale di 1 o 2 euro.

Non mancherà, anche stavolta, la Fiera dei Vini con i suoi stand enogastronomici, ma a caratterizzare ancora una volta il Carnevale torinese saranno le manifestazioni, in programma fino all'8 marzo. 

Il programma

Si comincia domenica 2 febbraio con la sfilata di apertura del Carnevale, fra bande musicali, majorettes e figuranti. Il percorso si snoderà nel cuore della città, tra piazza Castello, lungo via Garibaldi, piazza Statuto e via San Donato, per raggiungere la Pellerina.

Nella giornata di domenica 9 febbraio invece si svolgerà un evento che riscuote grande successo tra le famiglie torinesi: la Carnival Street Parade, una sfilata di bande e personaggi in maschera alla quale tutti potranno partecipare e che un'altra volta si svolgerà lungo le vie torinesi per raggiungere il Luna Park e la Fiera dei Vini. 

L'appuntamento, quello più atteso però, è la sfilata dei carri allegorici e delle maschere folkloristiche - tra cui quelle ufficiali e tradizionali di Gianduja e Giacometta - che il calendario fissa a sabato 15 febbraio: originariamente si sarebbe voluta fare di domenica, ma i carri che presenzieranno sono da anni gli stessi che partecipano agli altri carnevali in giro per il Piemonte, pertanto l'evento si è dovuto anticipare di un giorno.

La sfilata si svolge al Parco della Pellerina, percorrendo il controviale di corso Regina Margherita, snodandosi poi lungo il controviale di corso Lecce, corso Appio Claudio, terminando all'angolo con corso Bernardino Telesio. Nel caso in cui le condizioni meteo quel giorno fossero avverse, la sfilata dei carri verrà spostata sabato 22 febbraio, quello successivo. 

"Da tanti anni questo format di Carnevale va avanti con successo riscuotendo grande partecipazione - ha dichiarato Roberto Finardi, assessore al Tempo libero del Comune di Torino -. E' una manifestazone che nel tempo continua a rinnovarsi, va di pari passo con i tempi, e questo non è così scontato". 

Anche Massimo Piccaluga, predidente Nazionale della Anesv servizi, è pronto per questa ennesima edizione dell'evento: "Nonostante le grosse difficoltà economiche e di bilancio, il Comune, nella persona di Roberto Finardi, si è prodigato affinché le iniziative folkloristiche restassero immutate. Il Carnevale continua a riscuotere gran successo di pubblico: ricordiamo anche la sua funzione sociale ufficialmente riconosciuta nel 1968".

Torino è la città che in Italia è l'unica ad avere, per sei mesi all'anno, sul suo territorio, attrazioni da Luna Park. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È ora del Carlevè ed Turin: cinque settimane di sfilate, maschere ed eventi

TorinoToday è in caricamento