“La bottega degli Augero” percorsi d'arte a Verolengo

A Verolengo, dal 5 settembre al 31 ottobre 2015, si tiene una importante

manifestazione culturale che mette in luce il patrimonio artistico della famiglia Augero, che lì visse durante tutto l'Ottocento e creò un

laboratorio artigianale di grande qualità.

La mostra è organizzata dal Comune di Verolengo, dalla Parrocchia di San Giovanni Battista e dall'Associazione Purple Middle Way ONLUS.

L'evento è patrocinato dal Comune di Verolengo, Parrocchia San Giovanni Battista, Purple Middle Way ONLUS ,Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione Piemonte,Città' Metropolitana, Comune di Torino ed è sponsorizzato da Lion' s Club Chivasso Host , Fondazione Cassa di Risparmio di Torino.

Si snoda in due luoghi significativi, come il Salone Consiliare dell'ex Municipio e la Chiesa della Confraternita della Santissima Trinità, e prevede un percorso artistico per ammirare dal vivo le opere che Amedeo e Francesco Augero hanno realizzato a Verolengo.

Il pubblico può osservare, presso la Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista, la Chiesa della Confraternita di San Michele Arcangelo e il Santuario della Madonnina, dipinti, affreschi e sculture

che testimoniano l'alta capacità artistica ed efficienza artigianale dei due

autori, formatisi all'interno di una bottega d'arte a carattere familiare, ma

aperta a molte sollecitazioni esterne.

Si tratta di tele e tavole, complete di cornici lignee intagliate e dorate, di più complessi apparati plastici e polimaterici (cartapesta, stucco,tessuto, legno), di statue, affreschi e decorazioni murali a soggetto religioso o civile, che abbelliscono il nostro piccolo comune.

L'attività degli Augero trova in Amedeo (1799-1885) e nel nipote

Francesco( 1829 - 1882) le personalità di spicco, che hanno lasciato la loro impronta creativa a Verolengo, a Torino, in tanti centri del Piemonte e all'estero (Argentina e USA). Senza dimenticare Gaspare ( fratello di Amedeo) e i suoi due figli Angelo ed Amedeo "il Cit", intagliatori e doratori di talento, che hanno trasformato l'artigianato seriale in una produzione artistica vera e propria.

La mostra, a cui si affianca il catalogo delle opere di Amedeo e Francesco sponsorizzato dal Lion's Club Chivasso Host e dalla Parrocchia San Giovanni Battista, edito dalla Purple Middle Way Editore, colma una lacuna culturale, rivitalizza la conoscenza, attualmente un po' appannata della loro produzione pittorica, e fornisce una visione d'insieme dell'attività della bottega verolenghese.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • "Io non che non ci casco", la nuova iniziativa online del Museo del Risparmio

    • dal 4 gennaio al 31 dicembre 2021
    • Online
  • Just the woman I am 2021: quest'anno la manifestazione sarà in edizione 'virtual'

    • da domani
    • dal 7 al 14 marzo 2021
    • Online
  • "Donne che guardano avanti", il programma di Giaveno per l'8 Marzo

    • 8 marzo 2021
    • pagine Facebook e Instagram del Comune di Giaveno

I più visti

  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento