Antreprima dell'EstOvest Festival alle Fonderie Limone

Torna EstOvest – il Festival più importante dell’autunno per la musica classica contemporanea - e inaugura l’edizione 2020 con uno spettacolo in anteprima e in prima nazionale inserito nel prestigioso cartellone di Torinodanza. “Tra le linee” è il titolo della performance di musica e danza che andrà in scena venerdì 2 ottobre alle 20.45 alle Fonderie Teatrali Limone di Moncalieri e che verrà replicato il giorno seguente alla stessa ora e sempre negli spazi del polo artistico alle porte di Torino. Lo spettacolo è una co-produzione EstOvest festival, Torinodanza Festival / Teatro Stabile di Torino Teatro Nazionale, Nexus e MilanOltre.

Protagonisti i musicisti di NEXT – New Ensemble Xenia e i danzatori della Compagnia Simona Bertozzi che renderanno omaggio al genio di Beethoven in occasione dei 250 anni dalla sua nascita. Il programma vede confluire le trame complesse di uno degli ultimi lavori del Maestro di Bonn, l’Opera 133 Die grosse Fugue, le intermittenze del tedesco Wolfgang Rihm e le visioni liquide e visionarie del giovane e talentuoso compositore Riccardo Perugini. Le azioni coreografiche si innestano tra le linee delle composizioni in un alternarsi di contrappunti e scivolamenti con una partitura musicale e corporea sempre in bilico tra coesistenza, aderenza, emergenza.

Claudio Pasceri, violoncellista, direttore di EstOvest Festival e autore del progetto insieme a Simona Bertozzi descrive così il programma musicale che si compenetrerà con le azioni coreografiche: “Con l’avveniristica creazione beethoveniana dell’opera 133 Die grosse Fugue la tensione, la “collisione” della materia sonora, il lirismo e il rigore a un tempo, non avevano mai conosciuto prima, nella storia della musica, un momento tanto avanzato. L’impeto idealistico beethoveniano ed il senso di contrapposizione tra male e bene, luce e tenebra, suono e silenzio, conoscono un’evoluzione enigmatica ma perentoria.

Ad Io di Perugini racconta la nascita e la crescita di un “io” e della sua coscienza attraverso l’unione di brandelli melodici estratti da brani scritti dal giovane compositore dall’età di sette anni fino a oggi. Ad Io si manifesta fin da subito come un opposto della forma musicale della fuga: se la fuga è l’intreccio, l’incastro e il dialogo paritario di più linee, il brano di Perugini è invece la celebrazione del canto innocente e acerbo di un Io bambino. Infine, il breve e meraviglioso brano di Wolfgang Rihm Zwischen den Zeilen, letteralmente “tra le linee”, costituisce un elemento assai importante nella struttura del progetto artistico svolgendo la funzione di congiunzione tra la calma ed il riposo che precedono e seguono l’opera di Beethoven ed il brano stesso del maestro di Bonn. Si tratta dunque di una sorta di “ intermittenza musicale” , di fasce di suono che vengono attraversate dalla tensione musicale, di anticamere tra momenti di forte pathos e momenti di assoluto abbandono verso il Silenzio”

Simona Bertozzi, sarà invece una delle  protagoniste del primo episodio di “Around EstOvest” visioni musicali nuovo progetto in tre episodi condiviso dall’Istituto Gramsci e da EstOvest Festival presso il Polo del Novecento di Torino. Martedì 29 nella Sala Conferenze di Corso Valdocco, attraverso il racconto dei rispettivi percorsi artistici e umani, la celebre coreografa insieme alla storica della musica Benedetta Saglietti e la pianista Cecilia Franchini offriranno interessanti spunti di riflessione. Tre donne in carriera daranno testimonianza delle proprie esperienze professionali e di cosa rappresenti la musica nella loro biografia, di cosa significhi operare in un ambito così a lungo appannaggio quasi esclusivo degli uomini e di come esprimano la propria creatività grazie al lavoro che hanno scelto.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Kally's Mashup, i protagonisti della serie tv al Colosseo

    • solo domani
    • 18 ottobre 2020
    • Teatro Colosseo
  • Il 25° Festival delle Colline Torinesi diventa "diffuso" e... dura un anno

    • dal 4 giugno 2020 al 30 giugno 2021
    • Varie location
  • “Dance beyond the limits", il progetto di inclusione sociale dell'Asd Ivan&Genny Dance School

    • dal 14 maggio al 31 dicembre 2020
    • ASD Ivan&Genny Dance School

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Ha riaperto Casa Lajolo: al via anche le visite guidate

    • dal 31 maggio al 31 dicembre 2020
    • Casa lajolo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TorinoToday è in caricamento