Tre anniversari per Borgo Vittoria: un mese di incontri e mostre

  • Dove
    Borgo Vittoria
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 05/05/2017 al 28/05/2017
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
La parrocchia di San Giuseppe Cafasso

I 70 anni della Chiesa piccola della parrocchia San Giuseppe Cafasso, i 60 dell'omonima scuola paritaria, i 50 della presenza nel quartiere delle suore di Carità dell'Assunzione: sono i tre anniversari che saranno al centro di festeggiamenti a Borgo Vittoria, a Torino durante il mese di maggio.

Per l'occasione, per iniziativa del parroco, don Angelo Zucchi, sono stati organizzati quattro incontri culturali con testimonianze che documenteranno, ai giorni nostri, l'attualizzazione di alcuni aspetti propri del carisma di San Giuseppe Cafasso: l'attenzione alla dignità delle persone recluse, la formazione come luogo di un dialogo tra diverse identità, la capacità  di integrazione e di accoglienza verso tutti, il desiderio di costruire un popolo che riscopra Dio, attraverso l'amore ai piccoli, ai malati e alle famiglie bisognose. 

Il primo di questi aspetti, sotto il titolo "Liberi nelle catene", sarà il tema dell'incontro previsto per il 5 maggio, alle 21, in chiesa, con il salesiano don Domenico Ricca, cappellano del carcere minorile di Torino, e con Paolo Botti, dell'associazione Amici di Lazzaro. 
Il secondo incontro, il 12 maggio, sempre alle 21, dal titolo "Identità e dialogo", avrà un ospite d'eccezione, Jawad Alamat, responsabile delle scuole cristiane della prelatura di Tunisi, frequentate da circa 5.600 allievi quasi tutti di nazionalità tunisina e di confessione musulmana. A seguire una testimonianza sui sessant'anni di vita della scuola Cafasso.

Il terzo incontro, il 19 maggio, alle 21, sarà  dedicato al tema dell'accoglienza e dell'integrazione con due testimonianze: quella di Farhad Bitani, musulmano, che ha riscoperto la sua fede nell'incontro con amici cristiani, e quella della comunità  ecumenica africana da dieci anni presente nella parrocchia dedicata al Cafasso.

L'ultimo incontro, incentrato sulla presenza delle suore della Carità  dell'Assunzione, nel quartiere, si svolgerà il 26 maggio, sempre alle 21, con le testimonianze di Mariella Filiberti, responsabile della comunità delle "suorine" (come sono familiarmente conosciute) a Madrid, e di Donata Motta, responsabile della comunità  di Torino.

Insieme a questi incontri, la parrocchia ha previsto l'allestimento di due mostre, una dal 2 all'11 maggio, realizzata dal centro culturale Pier Giorgio Frassati, che documenta la storia dei cosiddetti "santi sociali" torinesi che furono debitori della testimonianza e della formazione religiosa del Cafasso. L'altra, dal 21 al 28 maggio, dedicata alla storia delle suore della Carità dell'Assunzione. "Non siamo perfetti - sottolinea don Angelo Zucchi - ma possiamo vedere lontano perché siamo come nani sulle spalle di giganti, come dicevano i medievali: giganti del passato e giganti del presente".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Giornata mondiale della fibromialgia, i monumenti si illuminano il 12 maggio

    • solo domani
    • 12 maggio 2021
    • Palazzo Lascaris
  • "Io non che non ci casco", la nuova iniziativa online del Museo del Risparmio

    • dal 4 gennaio al 31 dicembre 2021
    • Online
  • "Torino a cielo aperto", il festival d'estate torinese 2021

    • dal 1 giugno al 30 settembre 2021
    • aree verdi della Città

I più visti

  • 29° Giornate Fai di Primavera: le aperture del 15 e 16 maggio in provincia di Torino

    • dal 15 al 16 maggio 2021
    • Varie location
  • Il Bioparco Zoom ha riaperto: ad accogliere i visitatori il nuovo habitat con i rettili d'Africa e America

    • dal 26 aprile al 30 settembre 2021
    • Bioparco Zoom
  • Cinema aperti con il nuovo film di Woody Allen dal 6 maggio nelle migliori sale di Torino

    • dal 6 al 31 maggio 2021
    • Torino
  • Caravaggio ai Musei Reali: da Roma arriva il San Giovanni Battista

    • dal 25 febbraio al 30 maggio 2021
    • Galleria Sabauda
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento