Martedì, 22 Giugno 2021
Eventi

The Voice of Italy, tre cantanti torinesi alla seconda fase

Corinne, Greta e Agnese superano le Blind Audition e proseguono nel loro sogno di vincere il famoso talent show musicale

Continua, per tre cantanti torinesi, il sogno di vincere la quarta edizione di “The Voice of Italy”, il popolare talent show musicale presentato da Raffaella Carrà, Max Pezzali, Emis Killa e Dolcenera. Corinne Marchini di Torino, Greta Squillace di Bruino e Agnese Cacciola di Collegno sono infatti riuscite a superare le Blind Audition – letteralmente “audizioni al buio” – che costituiscono la prima fase del format musicale.

Da Torino arriva Corinne, 30 anni, dieci dei quali passati a cantare sul palco per una cover band ma il cui sogno è quello di ottenere un contratto discografico sia come interprete che come cantautrice. Al pianoforte ha invece iniziato Greta, proveniente da Bruino – la più giovane del trio con i suoi 24 anni – che nella vita lavora part-time per una ditta dove gestisce la contabilità ma coltiva sempre il sogno di vivere di musica. Delle tre la più “navigata” è Agnese, in arte Neja, 43enne di Collegno con alle spalle già quattro milioni di copie vendute in tutto il mondo, in un repertorio che spazia dal jazz al gospel fino alla dance. Laureata in lingue, nel ‘99, con “The Game”, ha anche vinto “Un disco per l’estate”.

Per le tre cantanti il sogno di vincere “The Voice of Italy” dovrà ora passare attraverso la seconda fase, denominata “The Battles”, dalla quale usciranno i 32 concorrenti che si contenderanno le ultime due fasi, fino alla finale in programma il prossimo 26 maggio. 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

The Voice of Italy, tre cantanti torinesi alla seconda fase

TorinoToday è in caricamento