"Agata pensaci tu", lungometraggio al Molo di Lilith

Proiezione e intervista infingarda al regista Luizi Mezzacappa. Una produzione Tribù del Badnightcafè con la collaborazione delle associazioni Nuova Carini e Compagnia dell’archetto di Orbassano, regia di Luigi Mezzacappa. Un lungometraggio quello di "Agata pensaci tu" che scaturisce dall'esperienza e dalle suggestioni della Cabina dell’Arte Diffusa di piazza Peyron a Torino, progetto nato da un'idea di Daniele D’Antonio e condotto dalla associazione Tribù del Badnightcafè.

Una storia originale che, attraverso le vicende legate al mondo degli artisti emergenti, quelli al di fuori del circuito dell’arte ufficiale e autocelebrativa, si snoda per tappe all’interno del sistema dell’arte contemporanea. La narrazione si svolge principalmente a Torino, ma nei suoi caratteri potrebbe essere ambientata ovunque. E' una commedia leggera, a tratti autocanzonatoria, che però porta all’attenzione dello spettatore temi importanti e seri. ingresso libero con tessera Arci.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Nuove date per il XXI° Sottodiciotto Film Festival

    • Gratis
    • dal 5 dicembre 2020 al 11 dicembre 2021
    • Cinema Massimo
  • "Lavori in corto. Restiamo umani", il concorso e la proiezione di "#387" di Madeleine Leroyer

    • Gratis
    • 15 aprile 2021
    • online su Streeen.org

I più visti

  • Tuliparty, al via la terza edizione: uno 'scorcio d'Olanda' a Pianezza

    • dal 27 marzo al 25 aprile 2021
    • vivaio
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento