"Abusi", mostra a Palazzo Barolo

L’esposizione, dal titolo "Abusi. Testimonianze da una comunità terapeutica", curata da Massimo Greco e Carola Lorio e organizzata da Fermata d'Autobus Associazione Onlus, sarà aperta fino al 28 marzo a Palazzo Barolo e a InGenio Arte Contemporanea.

Le autrici, anonime per salvaguardarne l'identità, hanno rappresentato il proprio dolore, dando visibilità e forma a quello che è forse stato il loro trauma primario, l'abuso che hanno subìto, attraverso fotografie, testimonianze, disegni, sculture, installazioni, ceramiche dipinte.

I laboratori creativi sono stati condotti da artisti, o da professionisti di settore mentre la partecipazione esperienziale e produttiva delle pazienti è stata supportata da un'équipe multidisciplinare di terapeuti per garantire la loro incolumità psichica e facilitare un percorso individuale di emancipazione espressiva.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • "Photo action per Torino 2020" alla Gam

    • dal 19 novembre 2020 al 28 febbraio 2021
    • GAM - Galleria d'Arte Moderna
  • A Carnevale la Reggia di Venaria resta aperta fino alle 19

    • dal 12 febbraio al 31 dicembre 2021
    • Reggia di Venaria

I più visti

  • Torna la XXIII° edizione di Luci d'Artista: tutte le novità di quest'anno

    • Gratis
    • dal 30 ottobre 2020 al 28 febbraio 2021
    • Torino
  • Il Castello di Moncalieri riapre al pubblico: prenotazione obbligatoria

    • dal 4 febbraio al 30 aprile 2021
    • Castello di Moncalieri
  • Apre a Torino la Voice Art Academy: lezioni a partire da ottobre

    • dal 1 ottobre 2020 al 31 luglio 2021
    • Voice Art Academy
  • I Musei Reali ripartono: tutte le mostre da non perdere

    • dal 1 febbraio al 30 aprile 2021
    • Musei Reali
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TorinoToday è in caricamento