Mercoledì, 28 Luglio 2021
Eventi

Apre al pubblico il Museo Forte Bramafam a Bardonecchia: quando visitarlo e cosa c’è dentro

Sabato 3 luglio inizia la stagione 2021 di apertura al pubblico del Museo Forte Bramafam di Bardonecchia. Una avventura e una sfida di recupero e valorizzazione del Forte - costruito tra il 1874 ed il 1889 sul colle che domina la conca di Bardonecchia e che a fine ‘800 era la più importante fortificazione delle Alpi Cozie – che dura da 26 anni.

Il Bramafam è rinato grazie all’Associazione per gli Studi di Storia e Architettura Militare (A.S.S.A.M.): un cantiere sempre aperto con al centro la realizzazione di un Museo sulla storia del Regio Esercito che ogni anno offre novità espositive con nuovi allestimenti e mostre temporanee. Inoltre, da quest’anno il Bramafram è entrato a pieno regime nella Rete dei Forti che raggruppa enti pubblici e privati che gestiscono le principali fortificazioni italiane.  

“Se ci fossimo limitati al restauro forse sarebbe stato tutto più semplice afferma Pier Giorgio Corino “anima” e Direttore del Museo -, ma l’idea che ci ha travolto e che ha preso sempre più corpo è stata quella di trasformare il forte in un museo, dove salvare la memoria storica di chi ci ha preceduto. Cosa di certo non semplice, ma siamo andati avanti. La chiave di lettura del nostro recupero è stata quella di salvare gli oggetti che hanno fatto la storia per trasmettere al visitatore la sensazione di un’immersione nella vita quotidiana delle persone che hanno attraversato, vissuto e fatto quelle epoche. Per questo per noi sono importanti anche i piccoli oggetti come un pettine o una lettera personale. Dietro ogni piccolo manufatto c’è un racconto che dobbiamo imparare a riconoscere, leggere e tramandare. L’impostazione è stata quella di salvaguardare le memorie materiali del passato prima che vadano disperse. Le scelte espositive sono mirate più in un’ottica di ricercatore storico, esponendo i materiali in modo tale che gli oggetti escano virtualmente dalle vetrine e avvolgano il visitatore, raccontando la loro storia. Si è dato corso a scelte di inquadramento che si staccano dagli standard di un normale museo; certo forse la nostra fortuna è che nessuno ci ha imposto delle linee guida: noi parliamo solo di storia, bella o brutta che sia stata, ma solo di storia”. 

Periodi di apertura e orari 2021: a luglio tutti i fine settimana, ad agosto tutti i giorni, a settembre e ottobre tutte le domeniche. Orario di visita: dalle 10 alle 18,30. Ultimo ingresso ore 17. Tempo medio di visita 2-3 ore. Accessi contingentati. Info: Tel. +39 3336020192 - +39 3473122958. Altre info e aggiornamenti sulle mostre info@fortebramafam.it e alla pagina FB.

 Le mostre temporanee del 2021

Le uniformi della Repubblica Italiana. Si tratta del racconto di quale è stata l’evoluzione delle uniformi dell’Esercito Italiano dal 1946 al 2000, dall’utilizzo delle battle dress inglesi della fine degli anni ‘40, dalle prime giacche diagonali, all’evoluzione del mimetismo, sino al cappotto modello 1956 per alti ufficiali delle truppe alpine. “È dal 2015 che ci stiamo lavorando, ora l’abbiamo completata, attraverso una trentina di uniformi, oltre ad alcuni 'soldati' che faranno da figuranti nella mostra”.

Bestiario fotografico della Valle di Susa. Nella galleria di gola invece verrà esposta una mostra molto particolare: “Bestiario fotografico della Valle di Susa”. Si tratta di una mostra che nasce dalle campagne fotografiche realizzate in quota da Alessandro Perron, un giovane fotografo naturalista bardonecchiese, che è riuscito a catturare con passione, tecnica e pazienza gli animali selvatici che ancora abitano i boschi e le rocce della nostra montagna. 

Come arrivare al forte Bramafam

IN AUTO:  
•    da Torino con l’autostrada A32 Bardonecchia/Frejus, seguire l’uscita per Bardonecchia
•    da Bardonecchia proseguire lungo la SS. 335 in direzione Oulx sino a incontrare le indicazioni Museo Forte Bramafam, girare a destra all’altezza del sottopasso ferroviario. Da questo punto imboccare il ponte sulla destra. Risalire per 2 km sino al bivio della Cappella di Sant’Anna.  Parcheggiare nell'area indicata e proseguire a piedi sulla destra per circa 300 m. sino a raggiungere il forte.
•    da Oulx proseguire lungo la SS. 335 in direzione Bardonecchia sino a incontrare le indicazioni Museo Forte Bramafam, girare a sinistra all’altezza del sottopasso ferroviario

A PIEDI O IN MTB: da Bardonecchia, con partenza da Campo Smith con una passeggiata di circa 4 Km nel bosco, attraverso lo sterrato per Bivio Quattro Strade/Colomion, e proseguendo poi verso Sant’Anna e il Forte, oppure dal sentiero che parte da Fontana Giolitti

COL BUS NAVETTA - da Bardonecchia dal 19 giugno fino al 5 settembre è attiva la Linea 8, che da Piazza De Gasperi, in concomitanza con l’apertura, tutti i fine settimana di luglio, tutti i giorni di agosto e le domeniche di settembre, porta direttamente, al Museo Forte Bramafam (max. cinque persone, per distanziamento Covid). La prenotazione è subordinata all’acquisto del biglietto d’ingresso al forte direttamente presso l’Ufficio del Turismo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apre al pubblico il Museo Forte Bramafam a Bardonecchia: quando visitarlo e cosa c’è dentro

TorinoToday è in caricamento